PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dopo il blitz di Modena il Fiorenzuola attende il Sasso Marconi

Più informazioni su

Dopo la vittoria roboante, per 4 a 1, in casa del Modena, che ha fatto tanto clamore durante lo scorso weekend, Fiorenzuola 1922 vuole girare pagina continuando sulle ali dell’entusiasmo della grande prova offerta al Braglia di Modena.

I rossoneri di Mister Lucio Brando ospitano nel turno infrasettimanale, al Velodromo Pavesi di Fiorenzuola, un Sasso Marconi in grande forma, che dopo un inizio di campionato difficile è ora la squadra con il ruolino migliore del campionato nelle ultime 4 gare, con 4 vittorie senza subire mai gol.

Il Sasso Marconi, nell’ultima sfida diretta con i rossoneri, aveva sorpreso l’undici rossonero allora allenato da Dionisi con un 1-0 firmato Sanzo, giovane gialloblu che anche in questa stagione sta disputando un campionato di alto livello.

Nelle fila del Sasso Marconi allenato da Moscariello militano giocatori di sicura caratura ed esperienza, tra cui Della Rocca, 34 enne con un passato in Serie A e Serie B. Nell’ultima partita con il Pavia, tuttavia, una delle chiavi del successo felsineo è stata la catena di sinistra, formata da De Luca e Barranca, che ha messo in grande apprensione la difesa pavese.

Il Sasso Marconi arriva al Pavesi dovendo tuttavia ricordare l’ultima sfida sul campo fiorenzuolano, quando i rossoneri inflissero un pesante 5-0 ai gialloblu forti della tripletta di Bosio.

E’ un Fiorenzuola che non vuole tuttavia vivere nel ricordo del recente (Modena) o lontano (la scorsa stagione) passato, e sta preparando con grande meticolosità la gara. Nelle fila rossonere si fanno i conti dopo la dispendiosa trasferta di Modena, con Libertazzi uscito per un risentimento al polpaccio. L’estremo difensore con tutta probabilità non sarà della partita, con Lupescu primo candidato a sostituirlo dopo il buon esordio negli ultimi minuti con i canarini.

In dubbio anche Corbari e Guglieri, altre pedine importantissime nello scacchiere disegnato nelle prime 9 giornate da Mister Brando: Paolo Contini al Braglia ha sostituito egregiamente il capitano rossonero, disputando una ottima gara e rispondendo presente appena chiamato in causa.

Nel turno infrasettimanale il Fiorenzuola dovrà essere bravo a compattarsi dopo una prova esaltante come quella di Modena che ha lasciato tanto entusiasmo quante scorie a livello fisico. Dovrà essere appunto l’entusiasmo a guidare i rossoneri in una sfida difficile come quella al Sasso Marconi, squadra a quota 14 punti (gli stessi del Fiorenzuola) e con la difesa migliore del girone (a braccetto della Vigor Carpaneto) forte delle sole 5 reti concesse in 9 gare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.