PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La striscia della Vigor Carpaneto si interrompe: esulta il Ciliverghe (1-0)

Più informazioni su

Si interrompe nel Bresciano la lunga striscia di risultati positivi della Vigor Carpaneto 1922, che dopo cinque vittorie e altrettanti pareggi nel girone D di serie D subisce la seconda sconfitta stagionale in campionato a domicilio del Ciliverghe.

A decidere la contesa a Molinetto di Mazzano è stato il gol da applausi del Mauri di casa, Mattia, a segno in avvio di ripresa con una conclusione di prima intenzione dal limite dell’area dove Vagge nulla ha potuto.

Ai biancazzurri di Stefano Rossini (in campo con il lutto al braccio per ricordare Giovanni Annarumma) non è bastata un’ottima partenza, perché poi strada facendo il Carpaneto è apparso opaco, faticando a macinare gioco in modo corale e preciso e non riuscendo a pungere nei metri decisivi, soprattutto nella ripresa.

Tra le note positive nonostante la sconfitta, il più che convincente esordio del giovane centrocampista Akashdeep Singh, classe 2001.

In classifica, la Vigor (alla vigilia del match al quinto posto) viene scavalcata dai “cugini” del Fiorenzuola, mentre ora condivide la sesta piazza con il Fanfulla. Domenica match casalingo al “San Lazzaro” contro il fanalino di cosa Classe.

LA PARTITA – La Vigor deve fare i conti con diverse assenze in quota giovani; oltre allo squalificato Rossi, sono infortunati anche Rossini e Tosi.

Così, nell’undici titolare trova spazio per la prima volta il giovane Singh (2001), interno destro del trio centrale di centrocampo nel 3-5-2 riproposto dopo l’ottimo debutto contro il Fanfulla, con Rantier-Odianose coppia offensiva e Corioni e Carrozza esterni offensivi.

Dal canto suo, il Ciliverghe (assente Joelson e reduce da tre ko a fila) gioca con il 3-4-3, puntando sulla rapidità di Careccia sulla destra e provando a mettere in mezzo palloni.

Al 18’ Vagge respinge su un velenoso corner dalla sinistra, mentre un minuto dopo il Mauri del Ciliverghe, Mattia, calcia alto da buona posizione dal limite dell’area. Il Carpaneto risponde al 24’ con una girata di prima intenzione di Rantier, con la palla sull’esterno della rete.

Il match sale di tono: quattro minuti dopo, un bel cross dalla destra di Mastrototaro trova la testa di Corioni, ma l’incornata è alta. Alla mezz’ora, invece, brividi biancazzurri con una splendida girata dalla trequarti di Mattia Mauri che colpisce l’incrocio dei pali alla destra di Vagge.

Ci si avvicina all’intervallo, con un’azione pericolosa bresciana fermata fallosamente da Fogliazza (cartellino giallo) al limite sinistro dell’area, fortunatamente senza ulteriori esiti negativi per gli ospiti.

In avvio di ripresa, al 49’ il Ciliverghe passa in vantaggio: punizione dalla destra, respinta della difesa e girata d’esterno di Mattia Mauri che sistema i conti con la dea bendata e insacca.

La partita si accende di tono, ma latita in termini di conclusioni, così bisogna arrivare all’88’ per trovare una azione pericolosa, con una punizione dal limite di Stefano Mauri che finisce di poco a lato. Nel finale, Vigor in avanti con un disperato assalto, ma è il Ciliverghe a sfiorare il 2-0 con il contropiede di Del Bar, che ignora Minessi e calcia addosso a Vagge.

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA:

Stefano Rossini (tecnico Vigor Carpaneto 1922): “Non abbiamo giocato una buona gara, soprattutto nel secondo tempo. Non c’era l’atteggiamento giusto e per certi versi questa sconfitta ci può essere utile per capire che non siamo dei “fenomeni “ e che non possiamo non mettere in campo l’atteggiamento. Se fossimo quelli che siamo stati fino a qui possiamo continuare a toglierci soddisfazioni, viceversa siamo una squadra normale che può faticare e perdere con ogni formazione.

Tutti volevano risolvere da soli la partita e abbiamo sprecato energie a discutere con arbitro e avversari; dico tutto questo al di là della sconfitta che ci può stare. Eravamo partiti bene, ma nel secondo tempo siamo stati poco lucidi, cercando troppo spesso la giocata centrale invece di allargare la manovra. Il debutto di Singh? E’ stato positivo”.

CILIVERGHE-VIGOR CARPANETO 1922 1-0

CILIVERGHE: Valtorta, Sanni, Cortinovis, Guerini (62’ Sola), Andriani, Minelli, Careccia (75’ Lirli), Vignali, Scapini (83’ Chinelli), Mauri (75’ Minessi), Bitihene (69’ Del Bar). (A disposizione: Bonizzato, Scalvini, Guerci, Serpelloni). All.: Carobbio (squalificato, in panchina Tagliani)

VIGOR CARPANETO 1922: Vagge, Zuccolini, Corioni, Mastrototaro (69’ De Micheli), Fogliazza, Baschirotto, Carrozza, Singh, Rantier (73’ Burgazzoli), Mauri S., Odianose (64’ Quaggio). (A disposizione: Terzi, Carisetti, Barba, Rizzitelli, Bance, Pontoglio). All.: Rossini S.

ARBITRO: Lingamoorthy di Genova (assistenti Papa di Chieti e Laghezza di Mestre)
RETI: 49’ Mauri M. (C)
NOTE: Recupero 0’ e 4’, corner 3-3, ammoniti Fogliazza, Corioni (V), Andriani, Sola (C).

Risultati dodicesima giornata d’andata serie D girone D:
Axys Zola-Mezzolara 2-0
Calvina Sport-Sasso Marconi 1-1
Ciliverghe-Vigor Carpaneto 1922 1-0
Classe-San Marino 0-1
Crema 1908-Pergolettese 0-0
Fanfulla-Lentigione 1-1
Fiorenzuola-Adrense 4-1
Pavia-Modena F.C. 2018 1-1
Reggio Audace-OltrepoVoghera 3-0

Classifica:
Modena F.C. 2018 29, Reggio Audace 24, Pergolettese 23, Pavia 22, Fiorenzuola 21, Vigor Carpaneto 1922, Fanfulla 20, Crema 1908 18, Axys Zola, Sasso Marconi 15, Mezzolara 14, Adrense 13, San Marino 12, Ciliverghe 11, Calvina Sport 10, OltrepoVoghera, Lentigione 9, Classe 7.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.