PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’educazione finanziaria nella scuola media grazie al corso degli “Stagionati”

L’educazione finanziaria per la prima volta sui banchi delle scuole medie di Piacenza grazie all’attività didattica proposta dagli “Stagionati“.

Apprendere le regole della gestione del denaro e i meccanismi di base dell’economia è fondamentale sin dalla scuola secondaria, per diventare buoni cittadini e soprattutto clienti consapevoli del sistema bancario.

Gli Stagionati stanno portando avanti con la scuole piacentine “Dante Alighieri” e “Giuseppe Carducci” un progetto pilota approvato dal collegio docenti destinato agli studenti di prima, seconda e terza media.

“Il corso di Economia e Finanza proposto dalla nostra associazione – spiega Loredana Mosti degli Stagionati – è in linea con le direttive ministeriali, peraltro ancora molto teoriche, per sviluppare la cultura finanziaria nelle nuove generazioni.

Lo abbiamo formalizzato come corso pilota alla scuola media Dante-Carducci. Le lezioni, tenute dal nostro esperto Daniele Bortolotto, hanno avuto inizio nel mese di novembre e coinvolgono tutte le classi con l’interessata adesione di diversi docenti, oltre a quelli di tecnologia, che se ne sono fatti promotori”.

“E’ un’esperienza per alcuni versi coraggiosa – fa notare – anche per le tematiche e concetti complessi offerti ai ragazzi che dovranno essere però domani consapevoli consumatori. Grazie alla lungimiranza del Dirigente scolastico e del collegio docenti riusciamo di nuovo a mettere il nostro vissuto a servizio dell’educazione. Anche in anticipo sui tempi del Ministero dell’Economia”.

Sono previste nell’arco dell’anno tre lezioni dell’esperto per le seconde e per le terze classi, due per le prime. I contenuti saranno ripresi ed elaborati durante le ore curriculari dai doc di tecnologia e matematica.

Il percorso si concluderà per le terze con una verifica consistente in un questionario e un piccolo elaborato. I contenuti di tipo trasversale (che toccano persino geografia) potranno essere anche argomento d’esame.

Ecco i contenuti del corso di Economia Finanziaria

Economia: etimologia e nascita.

Attività economica: definizione.

Impresa e azienda: definizione e differenza.

Soggetti e oggetti dell’attività economica.

Il bisogno: definizione e motore dell’attività economica.

I desideri: definizione e differenza dai bisogni.

Bene economico: definizione e caratteristiche.

Prezzo: definizione.

Domanda e offerta: definizione e loro rilevanza nell’attività economica.

Costo e prezzo: differenza.

Lo sconto: definizione.

Il mercato: definizione e centro dell’attività economica.

La concorrenza e la “mano invisibile”.

Monopolio e oligopolio: definizione e distorsori del mercato.

Scambio e transazione: definizione e differenza.

Il baratto: antica forma di scambio.

CONTENUTI di FINANZA per le classi PRIME e SECONDE:

ABC della Finanza: tasso di interesse semplice e composto, inflazione, deflazione, stagflazione e reflazione, diversificazione del rischio e relazione rischio/ rendimento.

Il denaro: storia, mito e leggenda. Come funzione, quali rischi comporta, quanto costa e cos’altro sapere.

I miei primi soldi: paghetta, risparmio, gestione del risparmio.

Strumenti bancari: Conto corrente: cos’è, come funziona, quanto costa, quali rischi comporta, cos’altro sapere.

Carta di debito (bancomat): cos’è, come funziona, come si ottiene, quanto costa, quali rischi comporta, cos’altro sapere, furto di identità.

Carta di credito: cos’è, come funziona, come si ottiene, quanto costa, quali rischi comporta, furto di identità.

Carta prepagata: cos’è, come funziona, quanto costa, quali rischi comporta, cos’altro sapere.

Deposito a risparmio bancario (libretto): cos’è, come funziona, quanto costa, quali rischi comporta, cos’altro sapere.

Deposito a risparmio postale (libretto e buoni fruttiferi): cos’è, come funziona, quali rischi comporta, cos’altro sapere.

Assicurazioni (RCA): cenni sul trasferimento del rischio.

CONTENUTI di ECONOMIA classi TERZE:

Economia circolare Economia’ responsabile e sostenibile (Criteri ESG). Microcredito. Sharing economy.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.