PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lo “Spirito allegro” arriva al President con la Filodrammatica l’Istrione

Sabato 1 dicembre alle ore 21 al Teatro President nuovo appuntamento della rassegna dialettale con la Filodrammatica l’Istrione che presenta “Spirito allegro” (Un spirit…spiritus…), di Noèl Coward tradotta da Masolino D’Amico.

Rassegna dialettale organizzata dalla Famiglia Piasinteina, in collaborazione con la Fondazione di Piacenza e Vigevano, e dedicata all’indimenticato don Luigi Bearesi, studioso del nostro vernacolo, poeta ed autore dialettale.

La trama della nota commedia, tradotta in dialetto piacentino, ci invita a non scherzare con l’occulto: con l’intento di ricavarne spunti per il suo nuovo romanzo giallo che sta scrivendo, lo scrittore Carlo Corradini e la sua seconda moglie Rita, invitano la medium Madam Artisi a tenere una seduta spiritica in casa loro.

Le conseguenze dell’originale, ma sconsiderata iniziativa, si faranno sentire con la materializzazione di Giuseppina (ch’ig disan Pinetta), prima moglie defunta di Carlo, scomparsa alcuni anni prima, la quale metterà zizzania fra i nuovi coniugi, Carlo e Rita.

Altri personaggi, quali il medico di famiglia Dr. Giorgio Brambati con la moglie Lisetta e l’ingenua servetta Delfina, faranno da cornice alle stupefacenti quanto inaspettate situazioni che si verranno a creare di volta in volta, con un finale poi…non proprio così scontato.

Personaggi ed interpreti: Carlo Corradini (uno scrittore), Giuliano Quadrelli; Rita (sua seconda moglie), Maria Teresa Crambi; Giuseppina detta Pinetta (sua prima moglie morta), Anna Valerio; Delfina (la serva), Eurania Bernardi, Dr. Brambati Giorgio (medico di famiglia), Luigi Fava; Lisetta (sua moglie), Silvana Crambi; Madame Artisi (una medium), Tiziana Mezzadri.

Rammentatore Andrea Losio, regia di Gliuliano Quadrelli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.