PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Margherita Mascherini e Busa Foodlab alla prova del nove con Caseificio Paleni

Margherita Mascherini e Busa Foodlab alla prova del nove con Caseificio Paleni.

La sfida a distanza con la ex compagna di squadra Diana Marc vinta ai punti, il derby con Alseno conquistato dopo tre parziali. Per l’opposto Margherita Mascherini lo scorso sabato si è rivelato senza dubbio un giorno da incorniciare, con la prima posizione in classifica da celebrare insieme alle compagne di squadra: un primato che arriva dopo sei giornate e che andrà difeso già sabato 24 novembre alle 21 sul campo della temibile formazione del Caseificio Paleni Casazza a Bergamo.

Dopo la parentesi reggiana dello scorso campionato la giocatrice piemontese sta crescendo di condizione sebbene il giudizio sul proprio stato di forma sia al contempo ricco di autocritica e di fiducia per il prosieguo della stagione.

«Se dovessi darmi un voto mi darei un cinque – racconta Mascherini – Credo di aver fatto fatica ad ingranare sia dal punto di vista tecnico che da quello caratteriale. Sento però che stanno tornando gli stimoli giusti e che la squadra sta tirando fuori la Marghe che so di poter essere: so che posso dare ancora tantissimo ed ho voglia di riuscirci. Sono contenta di partire da un “cinque” perché posso dare ancora tanto».

Nelle prime sei sfide di campionato Mascherini è sempre stata inserita nello starting six di Gabriele Cornalba. «Penso che la mia miglior partita sia stata quella con Genova Voltri, forse non dal punto di vista dello score ma è stata la prima partita in cui mi sono sentita di poter chiamare la palla, di fare che non cadesse: mi è piaciuto come la squadra ha affrontato la partita, black out del terzo set a parte, la partita dove mi sono divertita di più».

Nella squadra del presidente Beccari la giocatrice divide il posto con Wendy Cobbah, confermatissima ad inizio stagione dopo l’ottimo campionato di esordio in serie B2. «Sono contentissima di avere Wendy in squadra con me: siamo due giocatrici con caratteristiche molto diverse sia tecniche che caratteriali: ci aiutiamo tanto insieme e ci completiamo. Non mi era mai capitata una cosa del genere nelle mie precedenti esperienze».

Il Busa Foodlab affronterà da capolista la prossima gara: un impegno che potrà fornire qualche risposta in più dopo l’ottimo avvio delle biancoverdi, ancora imbattute.

«Credo che il nostro segreto sia la tanta voglia di giocare e di dimostrare a noi stesse e agli altri quello che sappiamo fare – conclude Mascherini – Siamo tutte ragazze giovani che vogliamo mordere il campo ed il pallone: è una cosa positiva perché vogliamo dare tanto, insieme. Ci divertiamo tra amiche e questa è la nostra arma vincente».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.