PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Più risorse per la sanità e rinnovo del contratto, medici in sciopero “Adesione al 40%” foto

Sciopero nazionale di 24 ore per medici, veterinari e dirigenti sanitari, nella giornata di oggi, 23 novembre.

“L’adesione alla mobilitazione è stata del 40%, comprendendo anche chi, non potendo scioperare perché precettato, ha dato comunque la propria adesione morale” dice Guglielmo Lanza, referente di settore per Cgil.

Per quando riguarda l’Ausl di Piacenza, l’adesione è stata del 17,76 % dei dirigenti medici e veterinari e del 3,5 % degli altri dirigenti non medici.

Al centro della protesta la rivendicazione di finanziamenti adeguati per il Fondo sanitario nazionale per garantire le cure ai cittadini, assunzioni per garantire il diritto alla cura e il diritto a curare, il finanziamento di almeno 3000 nuovi contratti di formazione specialistica per i giovani medici, il rinnovo del contratto nazionale di lavoro fermo da oltre 10 anni.

Si sono tenute iniziative in tutta Italia, da Piacenza è partita una delegazione che ha preso parte a un sit in a Bologna.

“Siamo soddisfatti – commenta Lanza – di come è andata la nostra protesta, anche rispetto alle dichiarazioni del presidente Stefano Bonaccini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.