PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nicolini, al via gli “Incontri in Bibliotec@”: si comincia con “Les Nations” di Couperin

Al via il 30 novembre 2018 gli “Incontri in Bibliotec@ 2018-2019” del Conservatorio Nicolini: nove appuntamenti dedicati alle novità editoriali e discografiche e alla musica dell’era digitale, che prevedono incontri con autori ed interpreti, intermezzi musicali e di danza, e molto altro.

La rassegna – a ingresso libero e gratuito – è curata da Patrizia Florio e si apre con l’incontro “Joyeux anniversaire, monsieur Couperin!“: presentazione dell’incisione discografica di “Les Nations” di François Couperin del Daccapo – Italian Harpsichord Duo, realizzata in occasione dei 350 anni dalla nascita del celebre musicista francese (Stradivarius 2018).

Francesco Molmenti incontrerà gli interpreti Luigi Accardo ed Enrico Bissolo, che eseguiranno alcuni brani dal vivo. Interventi di danza di Alice Cavanna e Teresa Curotti. Si avrà l’occasione di ascoltare un’insolita interpretazione di “Les Nations” eseguita su due clavicembali su suggerimento dell’autore stesso, che ne incoraggiava la destinazione in quanto il suono limpido e cristallino degli strumenti a tastiera permette di apprezzare meglio l’intreccio polifonico.

Il Daccapo – Italian Harpsichord Duo, formato da Luigi Accardo e Enrico Bissolo, è impegnato nell’approfondimento della letteratura per due strumenti a tastiera. Ha al suo attivo numerosi concerti in Italia e all’estero e la pubblicazione per Stradivarius del compact disc “Bach’s court in Leipzig” (2015). L’appuntamento è alle ore 17 presso l’Auditorium Annalisa Mannella.

La presidente del Conservatorio Paola Pedrazzini sottolinea il rilievo culturale dell’iniziativa: “Tengo a valorizzare il lavoro di ricerca in ambito musicologico del Nicolini che, oltre allo studio pratico dello strumento, è in prima linea anche nell’ambito della cultura musicale. In questa direzione il ciclo di incontri, curati mirabilmente da Patrizia Florio, è una preziosa occasione di diffusione e promozione della cultura musicale che il Conservatorio offre gratuitamente alla città di Piacenza”.

Gli incontri proseguiranno poi a gennaio:

Lunedì 14 gennaio 2019 ore 16:30

Le sonate e partite per violino solo di J.S. Bach (BWV 1001-1006)

Con la presentazione di un volume sulla storia, l’analisi e la prassi esecutiva di Giuliano Bellorini, Sergio Bianchi, Carlo De Martini (Armellin 2018). La musicologa Anna Rastelli incontra Giuliano Bellorini; Irene Barbieri, al violino, farà ascoltare alcuni brani.

 

Mercoledì 23 gennaio 2019 ore 16:30

Donizetti & C., ovvero divagazioni sull’opera

Lo studioso donizettiano Fulvio Stefano Lo Presti presenta la collezione di libretti per musica da lui donata alla Biblioteca del Conservatorio di Piacenza e il volume “A Donizetti basta una zeta” (Kolbe 2018).

Martedì 5 febbraio 2019 ore 16:30

Mi lagnerò tacendo

Presentazione dell’incisione discografica “Péchés de vieillesse” di Gioachino Rossini; Giuseppina Bridelli, mezzosoprano & Alessandro Marangoni, pianoforte (Naxos, 2018). Sarà l’occasione per incontrare l’emergente mezzosoprano piacentino ormai proiettato sulla scena internazionale.

 

Lunedì 25 febbraio 2019 ore 17:30

Gli affetti di Cesare

Presentazione dell’incisione discografica “Giulio Cesare, a Baroque Hero” con arie di Händel, Giacomelli, Piccinni, Bianchi, Pollarolo, con Raffaele Pe, controtenore, La Lira di Orfeo,

Luca Giardini, direttore (Glossa, 2018). Il compact disc, monografico, offre una visione del personaggio di Giulio Cesare all’interno dell’opera barocca, che esalta la sensibilità e a tratti la fragilità del carattere. Ne parlerà l’emergente controtenore Raffele Pe impegnato in una masterclass di musica barocca al Conservatorio.

 

Giovedì 14 marzo 2019 ore 16:30

Cantare all’udito e cantare al cuore

Presentazione del volume “Geminiano Giacomelli dalla corte dei Farnese alla scena internazionale” a cura di Mariateresa Dellaborra, Patrizia Florio, Guglielmo Pianigiani, Patrizia Radicchi (ETS, 2018). Gli autori evidenzieranno come il lavoro di ricerca e approfondimento sul compositore piacentino, nato all’interno del Conservatorio, ha permesso di rendere giustizia alla memoria del compositore piacentino dell’epoca barocca, troppo presto dimenticato.

 

Giovedì 28 marzo 2019 ore 16:30

Le edizioni musicali dell’Istituto italiano per la Storia della musica

Il Presidente dell’Istituto Italiano di Storia della musica, il musicologo Agostino Ziino, illustrerà i fini dell’istituzione e le più importanti edizioni musicali pubblicate.

 

Lunedì 8 aprile 2019 ore 16:30

Tuo affezionatissimo Amilcare Ponchielli

Presentazione del volume delle lettere 1856-1885 del compositore cremonese a cura di Raffaella Barbierato, Francesco Cesari, Stefania Franceschini (Poligrafo 2010). Sarà l’occasione per approfondire con Raffaella Barbierato i lati più intimi del compositore cremonese con uno sguardo al periodo piacentino.

 

Lunedì 15 aprile 2019 ore 16:00

L’ultimo Tosti

Presentazione del compact disc “Tosti 1916, the last songs for Soprano & piano”, Duo Alterno (Tiziana Scandaletti, soprano & Riccardo Piacentini, pianoforte), Urania records, 2018. Tiziana Scandaletti ci svelerà l’ultima produzione di Tosti, basata per lo più su testi di Gabriele D’Annunzio, nell’interpretazione di una coppia di artisti che si è fatta un nome a livello internazionale nel panorama della musica cameristica vocale del Novecento.

Il ciclo di incontri sarà anche occasione per visitare i locali della Biblioteca, conoscere ed ammirare documenti e novità editoriali legati alle tematiche proposte.

Info: tel 0523 384335 – biblioteca@conservatorio.piacenza.it

Patrizia Florio: Musicologa, dal 1998 è docente bibliotecaria prima al Conservatorio di musica di Cuneo, poi Novara e attualmente al “Nicolini” di Piacenza.

Svolge la propria attività nell’ambito degli studi musicali, musicologici e delle biblioteche musicali approfondendo gli aspetti inerenti le nuove tecnologie.

Specializzata nella catalogazione e nella gestione informatizzata delle biblioteche musicali, tiene corsi di formazione e aggiornamento presso Conservatori e Istituzioni italiane. Vicepresidente della IAML Italia, Associazione delle Biblioteche e archivi musicali, svolge attività di ricerca bibliografica sulle fonti musicali e nell’ambito dell’editoria mus

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.