PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuova piena del Po in arrivo, allerta della Protezione Civile previsioni

Dalla serata di martedì 6 e nelle prime ore di mercoledì 7 novembre, un nuovo impulso di origine atlantica provocherà piogge sparse sul nostro territorio, con locali rovesci più probabili sui settori centro-occidentali della regione Emilia Romagna.

Il transito della perturbazione sarà veloce (in esaurimento dalla mattinata di mercoledì) e non sono previsti temporali organizzati.

La criticità idraulica Gialla per le zone di pianura si riferisce alla propagazione di un nuovo colmo di piena del fiume Po; la formazione del nuovo colmo di piena del Po, nel tratto piemontese, potrà comportare il superamento della soglia 2 nelle prime sezioni emiliane (provincia di Piacenza).

IL LIVELLO DEL PO IN TEMPO REALE

La tendenza è all’intensificazione dei fenomeni nelle successive 48 ore.

Da questo quadro meteorologico, deriva la nuova Allerta – Numero 105, valida per tutta la giornata di mercoledì 7 novembre -, emanata dall’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae E-R.

Comunicato AIPo: aggiornamento sulla piena del Po

Il nuovo incremento dei livelli del fiume Po nel tratto occidentale piemontese si sta attestando in queste ore su valori superiori alla soglia 2 di criticità (criticità moderata).

Si prevede che la piena si mantenga su tale livello anche per le prossime 24 ore nel tratto piemontese fino a Isola S.Antonio,  per poi decrescere a partire dalla serata di domani.

In seguito, la propagazione della piena nella parte successiva dell’asta fluviale è attesa con livelli di criticità 1 (ordinaria) o, in alcune sezioni, 2 (moderata).

Nel corso delle prossime 36-48 ore è probabile un decremento nei rami del Delta, rimasti in questi giorni con livelli sopra la soglia 2 per effetto del difficoltoso deflusso in mare.

Il personale AIPo rimane attivo nell’azione di monitoraggio e verifica delle opere idrauliche, in collaborazione e coordinamento con tutti gli Enti facenti parte del sistema di protezione civile.

E’ raccomandata la massima prudenza in prossimità delle aree prospicienti il fiume e delle golene.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.