PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Una passeggiata per presentare la pista ciclopedonale Villò-Vigolzone

Più informazioni su

Domenica 11 novembre sarà presentata ufficialmente ai cittadini la pista ciclopedonale che collega Vigolzone con Villò, un chilometro e mezzo circa di percorso che per buona parte ricalca il tracciato della linea ferroviaria Piacenza-Bettola, dismessa nel 1967 tra le proteste dei cittadini della Valnure.

È proprio per valorizzare gli aspetti storici e culturali dell’opera che l’amministrazione comunale ha deciso di organizzare una camminata durante la quale Andrea Rossi e Ferruccio Pizzamiglio dell’associazione Culture per lo Sviluppo Locale racconteranno la storia della Littorina che a partire dal 1932 sostituì la tranvia a vapore sulla tratta della Valnure.

I lavori di realizzazione della pista ciclopedonale si sono conclusi nei giorni scorsi con l’ultimazione della segnaletica, l’installazione dei cartelli informativi e la chiusura degli accessi al traffico veicolare attraverso la posa di archetti in ferro.

È soddisfatto il sindaco Rolleri che parla di “un’opera importantissima, che abbiamo voluto con tutte le nostre forze e che finalmente permetterà ai cittadini di Villò di raggiungere il capoluogo in tutta sicurezza. La segnaletica orizzontale collega la pista alle scuole lungo via della Libertà e viale Castignoli, quindi ci auguriamo che possa servire anche come percorso utilizzabile da bambini e ragazzi”.

L’appuntamento è per domenica 11 novembre alle ore 14.30 a Vigolzone in via Chiesuola all’imbocco della pista ciclopedonale. A piedi o in bicicletta si percorrerà il percorso facendo alcune soste in prossimità dei pannelli storici fino a raggiungere il circolo nella vecchia scuola al centro di Villò.

“Lì brinderemo tutti insieme a questo progetto che i cittadini di Villò hanno atteso tanto a lungo e che noi oggi siamo veramente orgogliosi di consegnare. Spero che in tanti possano partecipare, il percorso ai piedi della collina è anche molto suggestivo in questa stagione e vale davvero la pena provarlo” – conclude Rolleri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.