PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piacenza nel weekend si tinge di “Profondo Giallo” PROGRAMMA

Piacenza nel weekend si tinge di Profondo Giallo, primo festival dedicato alla suspense in programma il 17 e il 18 novembre.

Nato per volontà dell’Assessorato alla cultura, l’evento è stato organizzato da un gruppo di lavoro che comprende Officine Gutenberg, Cinemaniaci, Fahrenheit 451, Bookbank, Papero Editore e l’associazione culturale Crisalidi.

La manifestazione è stata presentata in Comune, dall’assessore alla Cultura Jonathan Papamarenghi e dai rappresentanti delle realtà coinvolte nell’organizzazione, come il direttore artistico Gabriele Dadati, Piero Verani dei Cinemaniaci, Sonia Galli di Fahrenheit 451, Sara Marenghi di Bookbank, Daria Calza di Crisalidi e Paolo Menzani di Officine Gutenberg, capofila dell’intero progetto.

“E’ un progetto nuovo e siamo all’anno zero – osserva Papamarenghi – ma grazie alla presenza di relatori di altissimo livello si è riusciti a portare Piacenza oltre i propri confini. Ringrazio le realtà coinvolte, tutte portatrici di esperienze consolidate sul territorio”.

PROGRAMMA PROFONDO GIALLO

Nella nostra città arriveranno scrittori molto amati come Ben Pastor, Paola Barbato, Stefano Tura, Fulvio Ervas, Francesco Recami e tanti altri ancora, si giocherà una partita di Cluedo vivente, interverranno figure di primo piano del cinema come Enrico Vanzina e il regista francese Érick Zonca, i gruppi musicali giovanili della città si sfideranno nel contest “Musiche da brividi” e brividi veri correranno lungo le schiene con lo spettacolo teatrale “Nera che porta via”.

Saranno visitabili cinque mostre collaterali tra fumetto (Gianni Freghieri, Nicola Genzianella) e fotografia, gli sceneggiatori Alberto Savini, Giancarlo Berardi, Lorenzo Calza parleranno di come tenere alta la tensione nei fumetti, ci saranno laboratori gratuiti per i più piccoli, una maratona notturna dedicata a Dario Argento e tanto altro.

Nella giornata non mancheranno i libri, in una mostra-mercato che permetterà ai lettori di portare con sé “Profondo giallo” e continuare a viverlo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.