PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Polizia Municipale, sgominato giro di prostituzione nel quartiere Roma

La Polizia Municipale di Piacenza ha sgominato un’attività di prostituzione radicata nel quartiere Roma, con base in un appartamento di via Mignone. Le indagini della Procura della Repubblica sono state coordinate dal sostituto procuratore Emilio Pisante.

Nel corso di una conferenza stampa il comandante del corpo Giorgio Benvenuti ha illustrato i dettagli dell’operazione e delle indagini, durate alcuni mesi, scaturite da segnalazioni dei residenti, a cui sono seguiti i controlli degli agenti.

E’ così stata individuata una cittadina brasiliana, ritenuta responsabile della gestione di tre prostitute di nazionalità straniera – una serba, un’albanese e un’ecuadoriana – tutte provenienti dal cremonese.

Le donne conducevano una vita apparentemente normale – come ha precisato l’ispettore capo Massimo Mingardi – esercitavano in orari diurni e non erano di giovane età, quindi si prostituivano in maniera non certo appariscente.

Anche le modalità di approccio coi clienti non erano quelle tradizionali, per questo è stato necessario effettuare diversi appostamenti con la realizzazione di filmati.

La donna di nazionalità brasiliana è stata accusata di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione: su di lei pendeva già un provvedimento di espulsione. La donna è stata rimpatriata nel suo paese di origine nei giorni scorsi.

Le zone di adescamento erano i giardini Margherita, la zona della stazione ferroviaria e la galleria commerciale adiacente. Tutte e tre le donne utilizzavano un appartamento di via Mignone affittato dalla denunciata, che forniva un servizio completo a pagamento: o l’alloggio per 170 euro alla settimana, più 20 euro per ciascun cliente, oppure soltanto il servizio stanza per il cliente.

Attraverso i controlli incrociati delle utenze telefoniche delle prostitute e dei clienti, è stato possibile risalire all’identità di tutte le donne coinvolte.

“Per noi è importante proseguire nell’attività di contrasto della prostituzione – ha sottolineato il comandante Benvenuti – in questo caso in una zona della città sulla quale c’è un’attenzione particolare della Polizia Municipale.

L’assessore comunale Luca Zandonella ha ringraziato gli agenti: “Siamo attenti a 360 gradi sul quartiere Roma e lo stiamo dimostrando, è importante che siano stati i cittadini a segnalare l’attività illecita alla Polizia Municipale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.