PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Pro spreca e viene punito: il Siena passa al Garilli (1-2) COMMENTO – VIDEO foto

Più informazioni su

Cade ancora il Pro Piacenza: al Garilli fa festa il Siena con la doppietta nel finale del neoentrato Gliozzi.

Ancora una volta i rossoneri non hanno saputo concretizzare le azioni create e sono stati puniti senza riuscire a raddrizzare la gara: inutile in pieno recupero il rigore di Nolè, utile solo per le statistiche.

Decisamente meglio il Pro nel primo tempo che può recriminare per una serie di occasioni sprecate. In particolare è Sanseverino, al 14’ e al 39’, a fallire per due volte il vantaggio a tu per tu con l’estremo difensore avversario Contini.

E nel finale i rossoneri vanno ancora vicino al gol con Scardina: al 41’ il suo colpo di testa finisce fuori di poco, nel recupero dopo una torre di Nolè la conclusione dell’attaccante colpisce il palo esterno.

Al rientro dagli spogliatoi partenza aggressiva del Siena e il Pro trema al 56’ quando la conclusione di Fabbro, favorita da uno svarione di Kalombo, centra la traversa. La gara resta equilibrata, Scardina ancora di testa non trova la porta di pochissimo al 72’, poi Mignani pesca il jolly dalla panchina con l’ingresso di Gliozzi.

Al 79’ disattenzione del Pro, il rinvio di Contini pesca Fabbro che salta Bertozzi e viene steso: per l’arbitro è rigore, trasformato proprio dal neoentrato Gliozzi.

Passano sette minuti e l’attaccante si ripete su assist di Arrigoni: portiere saltato e palla in rete per il 2-0 ospite.

Inutile il rigore realizzato sulla sirena da Nolè. Seconda sconfitta consecutiva per il Pro, che domenica è atteso da un’altra gara decisamente complicata: al Garilli arriverà infatti la capolista Carrarese.

LA SINTESI da Sportube.tv

IL SOLITO PRO INCONCLUDENTE – Il COMMENTO di Luigi CariniIl problema del gol è comune a tante squadre. Per il Pro Piacenza lo è di più. E’ impressionante il rapporto tra produzione e realizzazione. La considerazione, in verità, vale solo per il primo tempo quando i rossoneri (oggi in maglia bianca) di Maspero si divorano almeno tre clamorose occasioni da rete.

Poi nella ripresa entra in scena il paradosso; ovvero il Siena potrebbe segnare nei primi minuti quando chiude il Pro Piacenza nella propria area e sciupa l’inverosimile colpendo anche un palo. Quella del Siena era, però, solo una fiammata di pochi minuti perchè il Pro saliva di tono, aveva ancora una ghiotta occasione fino ad arrivare al momento topico.

Correva il 79’ con i bianchi nei pressi dell’area di rigore avversaria si accendeva una forte discussione tra i giocatori attorno ad un rossonero a terra. L’arbitro non fischiava ed il portiere Contini liberava il pallone in avanti dove solitario stazionava Fabbro che, tra la sorpresa generale, scendeva verso la porta di Bertozzi che, in uscita, lo faceva cadere. Rigore inevitabile.

Siena in vantaggio con raddoppio che arrivava qualche minuto dopo in contropiede. Il rigore trasformato dal Pro Piacenza a tempo scaduto non faceva storia.


Il Pro Piacenza ha cambiato allenatore ma le prestazioni sono sempre le solite. Questa volta Maspero mette come trequartista Sanseverino al posto di Milani. Il giovane è più dinamico ed incisivo, purtroppo si segnalerà solo per gli errori in fase di conclusione.


Nel complesso il solito Pro Piacenza, una squadra che ha anche valori tecnici e gioca un calcio discreto, ma assolutamente inconcludente.

In questi casi è difficili indicare i rimedi, ma un’osservazione andrebbe considerata: gli ultimi gol presi sono venuti tutti su azioni di contropiede. In questi casi è solo questione di attenzione. Si può rimediare.


PRO PIACENZA – ROBUR SIENA 1-2

(80′, 87′ Gliozzi, 96′ Nolè (rig))

PRO PIACENZA: Bertozzi, Pasqualoni, Sanseverino (17’st Milani), Mangraviti, Nava, Nolè, Scardina, Zanchi, Ledesma (17’st Sicurella), Remedi, Kalombo (13’st Maldini). All. Maspero. A disp. Zaccagno, Quaini, Bajic, Zola, Ahmed Kadi, Perrotti, Poddie, Urso, Volpicelli.

ROBUR SIENA: Contini; Romagnoli, Russo, D’Ambrosio; De Santis, Sbrissa, Arrigoni, Zanon (36’st Imperiale); Aramu (39’st Guberti); Fabbro (36’st Di Livio), Cianci (28’st Gliozzi). All. Mignani. A disp. Cefariello, Nardi, Rossi, Cristiani, Brumat, Fontana, Sersanti.

Arbitro: Mario Saia (Palermo). Assistenti: Lorenzo Poma (Trapani) e Francesco Cortese (Palermo).

Marcatori: 35’st e 42’st Gliozzi, 51’st Nolè

Ammoniti: Aramu, Zanchi, Bertozzi

LA CRONACA

Triplice fischio al Garilli: Pro Piacenza Siena 1-2

96′ – Segna Nolè dal dischetto

95′ – Rigore per il Pro Piacenza

90′ – Cinque minuti di recupero

89′ – Nel Pro entra Volpicelli per Nava

87′ – Raddoppio Siena: doppietta per Gliozzi che riceve palla da Arrigoni, supera Bertozzi e insacca

82′ – Girandola di cambi per il Siena: entrano Imperiale, Di Livio e Guberti, escono Zanon, Fabbro e Aramu

80′ – Gliozzi non sbaglia dal dischetto, Siena in vantaggio

79′ – Rigore per il Siena: l’arbitro punisce l’intervento di Bertozzi su Fabbro. Giallo per l’estremo difensore rossonero

74′ – Primo cambio per i toscani: esce Cianci entra Gliozzi

72′ – Torna a farsi vedere il Pro: testa di Scardina, palla fuori

68′ – Primo giallo nelle fila del Pro: ammonito Zanchi

62′ – Altri due cambi per Maspero: dentro Sicurella e Milani per Ledesma e Sanseverino

58′ – Ammonito Aramu per il Siena, nel Pro Maldini sostituisce Kalombo

56′ – Il Siena spinge: Aramu calcia fuori di poco dalla distanza, poi Fabbro centra la traversa dopo un errore di Kalombo

52′ – La prima occasione della ripresa è per il Siena: bella azione dei toscani, De Santis liberato dal tacco di un compagno va al tiro, para Bertozzi

SECONDO TEMPO – Via alla ripresa al Garilli, nessun cambio fra i 22 in campo

47′ – Fine primo tempo: zero a zero al Garilli tra Pro e Siena. Meglio i rossoneri, che hanno sciupato almeno due ottime occasioni per portarsi in vantaggio

41′ – Pro ancora pericoloso: la conclusione di testa di Scardina finisce alta

39′ – Occasione Pro: Sanseverino per la seconda volta sciupa a tu per tu con Contini che respinge

24′ – Siena ancora pericoloso, De Santis pescato in profondita fa partire un tiro deviato che sfiora l’incrocio

22′ – Ci prova Scardina per il Pro, para Contini

21′ – Contropiede Siena, Fabbro va al tiro dal limite: palla fuori

14′- Occasione Pro Piacenza: Sanseverino dopo un rimpallo favorevole calcia da ottima posizione ma il diagonale finisce a lato

5′ – Prima conclusione ospite: Aramu calcia da fuori area, palla fuori

1′ – Fischio d’inizio al Garilli

Formazioni

Pro Piacenza: Bertozzi, Pasqualoni, Sanseverino, Mangraviti, Nava, Nolè, Scardina, Zanchi, Ledesma, Remedi, Kalombo. A disposizione: Zaccagno, Bajioc, Nava, Marchesi, Perrotti, Poddie, Quaini, Sanseverino, Sicurella, Urso, Zola, Kadi. All.: Maspero.

Siena: Contini, Romagnoli, Russo, D’Ambrosio, De Santis, Sbrissa, Arrigoni, Zanon, Aramu, Fabbro, Cianci. A disposizione: Cefariello, Nardi, Imperiale, Guberti, Di Livio, Rossi, Cristiani, Brumat, Gliozzi, Fontana, Sersanti. All.: Mignani.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.