PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket Promozione, Riverponte sbanca anche SIlario (68-74)

Più informazioni su

Nel sesto turno di campionato di promozione la Virtus Riverponte affronta una trasferta insidiosa sul difficile e caldissimo campo di S.Ilario D’Enza in un match che si preannuncia complicato.

In un clima infuocato inizia la contesa che vede subito i padroni di casa con Violi Guasti e Fava prendere il sopravvento e scavare il primo solco a loro favore chiudendo il parziale 16 a 11.

Già dalle prime battute del 2° parziale i ragazzi di coach Ferrari aumentano il divario dimostrando forte determinazione e capacità offensiva, senza trovare una particolare resistenza negli ospiti che continuano a litigare con il ferro che però vengono tenuti a galla dalla solita bomba del Baci e da un sorprendente Nebolosi che realizza 5 punti. Il tabellino è però impietoso alla pausa lunga e recita 38 a 27 a favore dei padroni di casa.

Al rientro dalla pausa lunga coach. Lucev riesce a infondere tranquillità e consapevolezza nei propri mezzi ai giovanissimi della Virtus che hanno bisogno di rialzare la testa per non offuscare quanto di buono avevano fatto vedere durante tutto il campionato.

Quando i padroni di casa provano l’affondo definitivo, ecco che arriva però la pronta reazione degli ospiti, guidata dalla sapiente regia di Bricchi che mette 2 bombe consecutive e da un indemoniato Markovic che alla fine della contesa farà registrare a referto 25 punti.

Lo strappo che erano riusciti a dare i ragazzi di S.Ilario viene ricucito nel giro di pochi minuti e la tensione torna a livelli altissimi. La prova del lungo Di Giorgio è di altissimo livello, tanto che da solo si trova a confrontarsi, come peraltro succede in tutte le partite, con le rotazioni dei quattro lunghi avversari. Jonny però non molla niente e quasi tutti i rimbalzi sono i suoi. Il terzo periodo termina con il punteggio di 53-55 per gli ospiti.

L’ultimo periodo comincia con gli attacchi che risentono inizialmente dello stress psicologico accumulato nei primi 30 minuti di gara e ai canestri di Cervi e Micucci rispondono Cottini, Merli e il Baci. Gli ospiti si trovano a tre minuti dalla fine sul punteggio di 63 a 65.

La bomba di Merli nel finale al cardiopalma consente alla Virtus di trovarsi ad 1 minuto dalla fine in vantaggio 65 a 72. Il fallo sistematico dei padroni di casa non porta gli effetti sperati e la contesa si chiude sul punteggio di 68 a 74 a favore della Virtus.

Finale al cardiopalma per una partita molto combattuta tra due squadre senza dubbio di alto livello. Da segnalare l’importante ritorno dopo quasi 2 anni del play Tirelli che potrà dare un importante contributo nel proseguo del campionato.

Ora si torna in palestra per preparare il derby con Podenzano che, dopo un inizio difficile, ha incominciato a far valere le qualità dei nuovi e continui innesti battendo Planet Parma. Tutti a Ponte Dell’olio venerdì alle 20.30 dove speriamo sia presente un pubblico numeroso e festoso per celebrare la crescita del basket piacentino.

S.ILARIO – VIRTUS RIVERPONTE 68/74 (16/11, 38/27, 53/55, 68/74)

VIRTUS: COTTINI 9, GREGORI 2, BRICCHI 8, BACIGALUPI 6, NEBOLOSI 5, MERLI 8, TANZINI, DI GIORGIO 11, MASSARI, TIRELLI, MARKOVIC 25, MAGGI. ALLENATORE LUCEV

Mvp: Markovic.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.