PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tutto pronto a Piacenza Expo per il mercato dei vini Fivi: 600 vignaioli presenti

Piacenza si appresta ad accogliere i 600 Vignaioli Indipendenti FIVI e tutti gli appassionati ed amanti del vino all’ottava edizione del Mercato dei Vini, diventato il secondo evento in Italia per numero di cantine presenti, sabato 24 e domenica 25 novembre negli spazi della Fiera.

Saranno due giorni di assaggi (più di 2500 i vini in degustazione) e incontri dove i visitatori potranno interfacciarsi con chi il vino lo produce seguendo l’intera filiera, dalla vigna alla cantina.

Un’occasione per scoprire territori vitivinicoli diversi, anche per la scelta di non dividere i produttori in base alla zona di provenienza, ma di affidare al caso la posizione all’interno del padiglione.

“Fin dalla prima edizione abbiamo scelto di non seguire la divisione per regione o province nella distribuzione delle postazioni – sottolinea Matilde Poggi, presidente FIVI -. Ci sembra più equo e probabilmente più interessante dare la possibilità a chi viene al Mercato di imbattersi in produttori e zone diversi da un banchetto all’altro”.

“Abbiamo visto che nonostante le proteste e lo spaesamento iniziale di alcuni, la gran parte dei visitatori accoglie con benevolenza questa soluzione. Anzi spesso ci palesano il fatto che così hanno scoperto vini e vignaioli che mai avrebbero incontrato”.

La scoperta, la valorizzazione e la tutela dei territori è uno dei punti centrali della filosofia FIVI. Il Vignaiolo FIVI è il custode del territorio e delle sue tradizioni e si batte perché non vadano perse. Il rapporto con il territorio è sottolineato anche dalla presenza dei Punti di Affezione FIVI, i locali che possono esporre lo stemma dell’associazione, perché propongono principalmente vini di produttori FIVI.

Ai nuovi selezionati nella giornata di sabato verranno consegnate le targhe da esporre all’interno del locale. Di territorio parla anche il Premio Leonildo Pieropan al Vignaiolo dell’anno, assegnato quest’anno a Giuseppe “Bepi” Fanti, che tanto ha fatto per il suo Trentino e per la riscoperta della Nosiola.

E di territorio parlano anche le quattro degustazioni di approfondimento, sabato e domenica alle 14 e alle 17, che permetteranno di conoscere meglio quattro zone diverse di produzione: il Trentino, il Barolo, i Colli Tortonesi e il Lazio.

Gli orari di apertura del Mercato dei vini di Piacenza sono dalle 11.00 alle 19.00. Ingresso € 15.00, ridotto € 10.00 per soci AIS – FIS – FISAR – ONAV e SLOW FOOD e possessori del biglietto della manifestazione MareDivino 2018.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.