PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Reddito di cittadinanza: a Piacenza 8400 famiglie possibili beneficiarie (ma sarebbe meno di 300 euro)

Più informazioni su

Ci sono 34 province del Sud Italia e delle Isole in testa alla classifica dei potenziali beneficiari del reddito di cittadinanza.

E Piacenza? E’ solo 92esima in Italia nella graduatoria con una platea di potenziali 8400 famiglie beneficiarie, pari al 6,5 per cento del totale.

Lo dimostra l’analisi de “Il Sole 24 Ore” sugli Isee ordinari (il parametro che misura reddito e patrimonio) presentati dalle famiglie italiane nel 2016 (ultimo dato disponibile) e monitorati dal ministero del Lavoro.

A Crotone, per esempio, quasi una famiglia su tre ha un Isee sotto 9mila euro, così da rientrare nel perimetro della misura annunciata dal governo. A Napoli, Palermo e Caltanissetta rientra una famiglia su cinque.

A Bolzano invece ha i requisiti solo una famiglia su 40, a Belluno e Sondrio una su 30.

Secondo quanto annunciato, potranno avere il reddito di cittadinanza le famiglie con un Isee fino a 9.360 euro annui. I valori dell’Isee sono storicamente più bassi nel mezzogiorno. Dove i redditi sono inferiori, la disoccupazione più alta, le famiglie mediamente più numerose e i depositi bancari e gli investimenti minori.

Fatte 100, dunque le famiglie con i requisiti d’ammissione, 49 sono al Sud e nelle Isole, 19 al Centro e 32 al Nord.

Quanto alle risorse disponibili, se l’obiettivo è raggiungere i due milioni e mezzo di famiglie con i requisiti di Isee, i 9 miliardi stanziati si traducono in una media di 294 euro mensili a famiglia.

Meno della metà dei 780 euro indicati come obiettivo e meno dei 305 euro che sono oggi il valore medio del reddito d’inclusione. Con la differenza che quest’ultimo va a una platea sei volte più piccola, di 370mila famiglie.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.