PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Risoluzione Pd in Regione: “Trovare soluzione ai problemi sulle linee Trenord”

Più informazioni su

Risoluzione del Partito democratico, prima firmataria Katia Tarasconi, per chiedere l’istituzione di un tavolo sulla situazione di Trenord (gestore delle reti ferroviarie lombarde): coinvolgendo, oltre alla stessa Trenord, anche Trenitalia, Regione Lombardia e le associazioni dei pendolari.

L’atto d’indirizzo è stato sottoscritto anche da Gian Luigi Molinari, Paolo Calvano, Barbara Lori, Alessandro Cardinali, Stefano Caliandro, Manuela Rontini, Roberto Poli e Massimo Iotti.

“I continui ritardi, le cancellazioni e la situazione invivibile dei convogli – rimarcano i consiglieri del Pd – stanno mettendo a dura prova gli utenti, a partire dai pendolari che quotidianamente sono costretti a utilizzare il servizio ferroviario”.

Dall’audizione che Trenord ha tenuto nei giorni scorsi in Regione Lombardia, proseguono, “emerge che la situazione, almeno per i prossimi due anni, non è destinata a cambiare, se non in peggio (si è infatti parlato di possibili soppressioni di treni sulle linee minori)”.

Inoltre, sottolineano i democratici, “non sembra saranno programmate manutenzioni straordinarie e sostituzioni dei materiali obsoleti, nonostante gli impegni presi da Trenitalia”.

Questa situazione, evidenziano Tarasconi e colleghi, “ha ripercussioni evidenti anche sui pendolari piacentini, costretti ogni giorno a valersi, quando disponibile, di un servizio ferroviario del tutto insoddisfacente, che rende una vera avventura gli spostamenti”.

I problemi conseguenti alle inefficienze di Trenord, concludono, “rischiano di inficiare gli sforzi fatti in Emilia-Romagna per migliorare il trasporto ferroviario”. (Cristian Casali)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.