PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda vittoria consecutiva per l’Assigeco contro Cagliari (93-64)

Più informazioni su

UN GRANDE SECONDO TEMPO REGALA LA SECONDA VITTORIA CONSECUTIVA ALL’ASSIGECO PIACENZA. CAGLIARI BATTUTA 93-64

L’Assigeco Piacenza, dopo un primo tempo di sofferenza, dilaga negli ultimi due quarti contro la Hertz Cagliari trovando la vittoria per 93-64 guidata dalle grandi prove di Matteo Piccoli e Andy Ogide. Secondo successo per i biancorossoblu che salgono a quota 8 punti e possono ora guardare alla classifica con più tranquillità.

LA CRONACA – Partono distratti e sulle gambe i padroni di casa che sbagliano le prime 5 conclusioni dall’arco e si trovano sotto 12-6 nei primi 5 minuti. L’ingresso del giovane Antelli dà però nuova verve ai suoi chiudendo il primo quarto con la tripla del primo vantaggio casalingo della partita (15-14).

Nel secondo parziale Miles e un tenace Justin Johnson tengono in vita i cagliaritani, l’Assigeco però trova con Sabatini la tripla del +7 (37-30) salvo poi subire sulla sirena la tripla di Miles a chiusura del primo tempo.

Negli ultimi due quarti i ragazzi di coach Ceccarelli cambiano totalmente faccia e realizzano ben 56 punti in 20 minuti: Ogide fa il vuoto a rimbalzo, Piccoli è in serata super e infila ben 5 triple su 6 tentativi. Spazio anche ai giovani Graziani e Diouf, con il primo che trova i suoi primi punti in Serie A2 con l’Assigeco a coronare una serata quasi perfetta per la squadra e per il pubblico accorso al PalaBanca.

MOMENTO CHIAVE – Nel terzo periodo l’Assigeco realizza ben 33 punti mettendo a segno 5 triple su 7 tentativi, limitando la Dinamo a soli 16 punti e creando, di fatto, il solco che ha chiuso anticipatamente la partita.

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – Prova straordinaria per Matteo Piccoli che termina la sua partita con 20 punti caratterizzati da un eccezionale 5/6 da tre. Solita prestazione convincente anche di Andy Ogide che mette a segno la seconda doppia-doppia consecutiva da 22 punti e 11 rimbalzi. Bene anche Michele Antelli autore di 10 punti e 5 assist.

CURIOSITA’ STATISTICHE – L’Assigeco dopo un primo tempo da 37 punti ne realizza ben 56 nei successivi due, passando da un non eccelso 4/13 da tre a un mostruoso 7/11. Gran parte del merito va a Matteo Piccoli con il suo 5/6 negli ultimi 20 minuti di partita.
I padroni di casa stravincono anche la battaglia degli assist (17-6) e costringono gli ospiti a ben 24 palle perse e zero recuperi in 40 minuti. Rimane il problema a rimbalzo con i 42 catturati dalla Hertz di cui 13 in attacco: il migliore dei sardi in questa voce statistica è Justin Johnson che ai 13 rimbalzi aggiunge 19 punti. Prima partita con 9 giocatori a referto per i ragazzi di coach Ceccarelli: fosse entrato quel clamoroso tap-in schiacciato di Diouf la casella punti sarebbe stata riempita da ogni giocatore biancorossoblu.

PROSSIMO AVVERSARIA – Unieuro Forlì, mercoledì 5 dicembre alle ore 20.30, alla Unieuro Arena di Forlì.

ASSIGECO PIACENZA – HERTZ CAGLIARI 93-64
(15-14, 22-19, 33-16, 23-15)

Piacenza: Diouf, Ogide 22, Formenti 5, Antelli 10, Graziani 5, Piccoli 20, Ihedioha 2, Turini 3, Murry 9, Sabatini 15, Vangelov 2. All. Ceccarelli.

Cagliari: Miles 16, Allegretti 5, Rullo 5, Gallizzi 2, Ebeling, Rovatti 3, Matrone 6, Bucarelli 5, Johnson 19, Picarelli 3. All. Paolini.

Mikhail Laurenza
Ufficio Stampa
UCC ASSIGECO PIACENZA

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.