PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torna a salire il livello del Po, pioggia anche nel week end previsioni

Più informazioni su

Torna a salire il livello del Po. Il grande fiume nella mattinata di venerdì ha superato a Piacenza il picco dei 5,46 metri raggiunti mercoledì.

IL MONITORAGGIO DEL FIUME IN TEMPO REALE

Il colmo, che non dovrebbe comunque superare i 6 metri, è atteso in serata: la situazione, costantemente monitorata, resta sotto controllo.

LA NOTA DI AIPO – L’incremento dei livelli del Po verificatosi nelle scorse ore nel settore occidentale provocherà un nuovo innalzamento dei valori nel tratto medio (emiliano-lombardo) e terminale dell’asta fluviale, col superamento della soglia 1 (criticità ordinaria) nelle prossime 24 ore e un possibile superamento della soglia 2 (criticità moderata) nelle prossime 36 ore nel tratto a valle di Cremona.

Nei rami deltizi i livelli si stanno attestando già in queste ore sopra la soglia 2 (criticità moderata) a causa dell’alta marea che ostacola il deflusso verso il mare Adriatico. Tale livello rimarrà costante anche nei giorni successivi.

Nel tratto piemontese del Po la situazione rimarrà di criticità assente nelle prossime 36 ore, ma già dalla giornata di domenica è previsto un nuovo innalzamento dei livelli.

Il personale AIPo rimane attivo nell’azione di monitoraggio e verifica delle opere idrauliche, in collaborazione e coordinamento con tutti gli Enti facenti parte del sistema di protezione civile. E’ raccomandata la massima prudenza in prossimità delle aree prospicienti il fiume e delle golene.

IL METEO – Nuove precipitazioni sono intanto previste anche nelle prossime ore, per un fine settimana all’insegna della variabilità. Le piogge nella nostra provincia dovrebbero essere di debole intensità; al mattino e in serata attenzione alla formazione di banchi di nebbia. Le temperature in pianura saranno comprese tra i 12 e i 17 gradi.

Tempo instabile – fa sapere Arpae – anche nei primi giorni della prossima settimana – a causa dell’ingresso di un minimo depressionario sul bacino del Mediterraneo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.