PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Una Vigor Carpaneto da dieci e lode ferma il Fanfulla (3-2) foto

Più informazioni su

Bel gioco, carattere, vivacità e capacità di stringere i denti. E’ una Vigor Carpaneto 1922 da dieci e lode quella ammirata nella suggestiva sfida del “San Lazzaro” contro il Fanfulla, cento minuti minuti spettacolari per i circa 350 spettatori in un match ben giocato dalle due formazioni.

La squadra di Rossini ha avuto il merito di portare a casa l’intero bottino, rispondendo in due occasioni al pareggio ospite. I bianconeri dell’ex Ciceri ci hanno provato fino in fondo e hanno confermato di essere una signora squadra, ma questo Carpaneto, sempre più consapevole dei propri mezzi, ha dimostrato di non temere nessuno.

A trascinare i biancazzurri, bravi anche a cambiar modulo nell’occorrenza con l’inedito 3-5-2 mantenendo alti gli standard di gioco, la tripletta di Julien Rantier, che porta così a sette i gol stagionali in campionato (otto contando la Coppa Italia).

Così, la Vigor sale a quota venti punti in classifica, balzando al quinto posto scavalcando lo stesso Fanfulla e staccando il Fiorenzuola. Inoltre, Fogliazza e soci festeggiano la quinta vittoria e il decimo risultato utile consecutivo.

LA PARTITA – Prima del match, lo speaker del “San Lazzaro” ha ricordato la figura di Marco Reboli, amico e storico tifoso del Piacenza Calcio scomparso nelle ore precedenti alla partita. Al fischio d’inizio, la Vigor scende in campo con un insolito 3-5-2, con Rantier e Burgazzoli terminali offensivi, mentre il Fanfulla risponde con il 4-3-3.

Al 4’ la Vigor è subito pericolosa con Rantier, ma il suo tiro viene respinto dal portiere. Due minuti dopo, Carrozza viene anticipato in extremis da un difensore sul cross di Burgazzoli.

Palla in corner, con la traiettoria di Mauri che rischia di sorprendere Colnaghi. Il gol è nell’aria e all’11’ il Carpaneto è bravo a crederci in fase di disturbo, rubando palla sulla trequarti, assist di Mauri e Rantier non perdona per l’1-0 biancazzurro. Il Fanfulla prova a reagire e al 15’ è bravo Vagge a respingere il tiro di Barzotti.

Il match è vibrante e i lodigiani pareggiano al 17’ con Cappato sugli sviluppi di una rimessa naturale sul versante offensivo sinistro degli ospiti. La Vigor ci riprova (tiro di Corioni deviato in corner al 19’), poi al 31’ Burgazzoli cade in area tra le proteste locali.

Brividi al 33’ quando un contropiede manda al tiro Cappato, con il tiro che termina sul fondo. Nell’occasione, ammonito Rossi per fallo precedente e infortunio per Matteo Rossini (classe 1998).

Per mantenere gli equilibri tattici e di regolamento, mister Rossini opera un doppio cambio, inserendo Quaggio, mentre il difensore Zuccolini avvicenda Burgazzoli. Un minuto dopo, il Fanfulla perde per infortunio Luoni (dentro Zanoni), mentre al 41’ Vagge sventa sul tiro da fuori di Palmieri.

Nei sei minuti di recupero, però, il Carpaneto trova nuovamente il vantaggio: discesa di Quaggio sulla destra, palla per Rantier che deve solo appoggiarla in rete per il 2-1. Prima dell’intervallo, tiro di Laribi dal limite alto.

Nella ripresa, la squadra di Rossini riparte bene con una bella azione corale che manda al tiro Quaggio (palla a lato). Il match è vibrante: al 55’ Palmieri tira da lontano, Vagge si distende e devia in corner, con l’angolo battuto dallo stesso numero sette che trova l’incornata vincente del nuovo entrato Fall.

Il Carpaneto, però non si scoraggia e un minuto dopo rilancia immediatamente: gran palla di Corioni per la testa di Rantier che firma la tripletta. Al 64’ la Vigor potrebbe ipotecare la partita, ma il tiro del nuovo entrato Odianose vede Colnaghi deviare in corner con l’aiuto del palo. Così, la formazione di Ciceri ci crede ancora e sfiora il 3-3 al 67’ con Laribi (palla alato) dopo una bella azione corale.

Al 76’ nuovo occasione locale, con Rantier che calcia ma trova sulla propria strada Colnaghi. Vagge imita il collega sul “solito” Laribi. All’86’ il francese sfiora addirittura il poker personale con l’incornata su cross di Mauri parata dal portiere prima di uscire tra gli applausi del pubblico.

Si arriva all’ultimo dei quattro minuti di recupero, con un corner dalla destra di Palmieri che vede avanti anche il portiere; respinta di un difensore di casa e fuorigioco sbandierato che fa infuriare i bianconeri.

VIGOR CARPANETO 1922-FANFULLA 3-2

VIGOR CARPANETO 1922: Vagge, Rossini M. (36’ Quaggio), Mauri, Mastrototaro, Fogliazza, Baschirotto, Carrozza, Rossi (61’ Odianose), Rantier (87’ Rizzitelli), Corioni, Burgazzoli (36’ Zuccolini). (A disposizione: Errera, Tosi, Barba, De Micheli, Zito). All.: Rossini S.

FANFULLA: Colnaghi, Premoli, Diana, Laribi, Luoni (37’ Zanoni), Patrini, Palmieri, Brognoli (61’ Romano), Barzotti, Rossi (52’ Fall, 87’ Bonelli), Cappato (52’ Landi). (A disposizione: Criscione, Grecchi, Arodi, Gennari). All.: Ciceri

ARBITRO: Silvera di Valdarno (assistenti Baschieri e Marconi di Lucca)

RETI: 11’, 47’, 56’ Rantier (V), 17’ Cappato (F), 55’ Fall (F)
NOTE: Recupero 6’ e 4’, spettatori 350, corner 4-4. Ammoniti: Rossi, Baschirotto (V), Patrini, Diana (F).

Risultati undicesima giornata serie D girone D:
Adrense-Pavia 1-2
Lentigione-Crema 1908 1-2
Mezzolara-Ciliverghe Mazzano 1-0
Modena F.C. 2018-Calvina Sport 4-1
OltrepoVoghera- Axys Zola 0-0
Pergolettese-Classe 3-1
San Marino-Fiorenzuola 1-1
Sasso Marconi-Reggio Audace 0-4
Vigor Carpaneto 1922-Fanfulla 3-2

Classifica:
Modena F.C. 2018 28, Pergolettese 22, Pavia, Reggio Audace 21, Vigor Carpaneto 1922 20, Fanfulla 19, Fiorenzuola 18, Crema 1908 17, Mezzolara, Sasso Marconi 14, Adrense 13, Axys Zola 12, San Marino, OltrepoVoghera, Calvina Sport 9, Lentigione, Ciliverghe Mazzano 8, Classe 7.

Prossimo turno:
Axys Zola-Mezzolara
Calvina Sport-Sasso Marconi
Classe-San Marino
Crema 1908-Pergolettese
Fanfulla-Lentigione
Fiorenzuola-Adrense
Pavia-Modena F.C. 2018
Reggio Audace-OltrepoVoghera
Ciliverghe Mazzano-Vigor Carpaneto 1922.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.