PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Africa Mission, cercasi attrezzatura da officina per l’Uganda

Più informazioni su

Il movimento “Africa Mission-Cooperazione e Sviluppo”, in questo momento, ha in corso in Uganda 14 progetti di solidarietà. Tre progetti nel settore acqua; due nel settore agro-zootecnico; cinque nel settore socio educativo; quattro nel settore di Supporto alle realtà locali.

Ciascuno di questi progetti richiede la necessità di mezzi (camion e fuoristrada) per consentire ai collaboratori di portare i materiali o raggiungere i vari luoghi di servizio. Si capisce, quindi, come uno dei nodi chiave degli interventi di solidarietà sia il servizio reso dall’officina meccanica che deve tenere in efficienza i vari mezzi necessari all’esecuzione dei progetti.

Per questo “Africa Mission-Cooperazione e Sviluppolancia un appello per trovare materiale antinfortunistico e attrezzature per officina meccanica, e in particolare ha bisogno di:

1 idropulitrice; 2 saldatrici; 2 carrelli completi di chiavi di vario tipo; 2 cannelli da taglio (attacco a baionetta).

Inoltre servono scarpe, stivali e indumenti antinfortunistici.

“Africa Mission – si legge in una nota – si rivolge, con fiducia, alle imprese che producono e/o commercializzano materiale antinfortunistico o a chi tratta (o ha dismesso) attrezzature per officine meccaniche o carpenterie, chiedendo un contributo in materiali (rimanenze di magazzino o anche attrezzature usate ma in buono stato). Il numero di telefono al quale contattare l’organizzazione è 0523-499424, e-mail: africamission@coopsviluppo.org”.

Le attrezzature raccolte, verranno inviate in Uganda con il primo container in partenza.

“Il Movimento di don Vittorio, – concludono – ringrazia fin d’ora tutte le persone che vorranno sostenerlo in questa nuova sfida. Grazie alla loro sensibilità e generosità, ancora una volta sarà possibile portare avanti il servizio ultraquarantennale in favore dello sviluppo della popolazione ugandese del Karamoja”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.