PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Gas Sales non si ferma, Club Italia ko (3-0) foto

Più informazioni su

La Gas Sales Piacenza conquista i tre punti senza faticare neppure più di tanto con il Club Italia e dopo un’ora e un quarto di gioco conferma il secondo posto in classifica.

Inizia dunque nel migliore dei modi il ciclo di ferro che attende la squadra di Botti da qui alla fine dell’anno, anche se in casa emiliana a fine gara c’è un po’ di timore per le condizioni di Klobucar. Lo schiacciatore sloveno, partito titolare, si tocca il costato dopo aver messo a terra la pipe del 5-2 e chiede immediatamente il cambio.

Per lui un probabile problema muscolare, ma la situazione esatta potrà essere definita solamente dopo gli esami strumentali a cui il giocatore verrà sottoposto nei prossimi giorni.

Botti inserisce Mercorio che risponde alla grande: 12 punti e il 79 per cento in attacco, miglior marcatore di Piacenza alle spalle di Alessandro Fei, che festeggia i 40 anni compiuti in settimana con una prova da 18 punti.

La Gas Sales vola nel primo set senza trovare alcuna resistenza fino al 20-10, poi gli ospiti iniziano a carburare e reagiscono. La panchina dei padroni di casa chiede due time out ma il Club Italia risale fino al 22-19. Poi ci pensa Fei a spedire indietro la squadra della Cresta firmando i tre punti decisivi.

Si cambia cambio e l’avvio è sicuramente più equilibrato della prima frazione. Ma quando ancora Fei ferma Recine a muro i biancorossi sono avanti 13-10. E da questo momento non c’è più partita: Yudin e Mercorio prendono la squadra per mano fino al 21-14, quindi tocca a Tondo piazzare il sigillo sul 2-0 di Piacenza.

Il Club Italia fatica a reggere il ritmo, anche se Motzo è in buona giornata e cerca di rispondere ad ogni attacco avversario. Però anche Yudin picchia forte e con il servizio scava un gap importante a metà frazione fino al 15-12. Gli ospiti restano attaccati con le unghie alla gara fino al 16-15, poi i biancorossi scappano nuovamente fino al definitivo 3-0.

«Dovevamo stare molto attenti – spiega a fine partita un soddisfatto Massimo Botti – perché il Club Italia è una squadra in grado di lottare e composta da giocatori di grande prospettiva. Siamo stati bravi a portare a casa un incontro che poteva rivelarsi complicato. L’unica nota stonata è l’infortunio di Klobucar, attendiamo i controlli e speriamo di averlo a disposizione il prima possibile».

Gas Sales Piacenza – Club Italia Crai Roma 3-0 (25-20, 25-17, 25-21)

Gas Sales Piacenza: Paris 4, Klobucar 1, Canella 4, Fei 18, Yudin 11, Tondo 9, Cereda (L), Mercorio 12, Fanuli (L), Beltrami 0. N.E. Ceccato, Ingrosso, De Biasi, Copelli. All. Botti.

Club Italia Crai Roma: Salsi 1, Recine 5, Cianciotta 6, Motzo 16, Dal Corso 3, Mosca 4, Di Marco (L), Zonta 3, Federici (L), Benedicenti 0. N.E. Stefani, Magalini, Maletto, Biasotto. All. Cresta.

ARBITRI: Giardini, Pecoraro.

NOTE – durata set: 25′, 23′, 25′; tot: 73′.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.