PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Crisi Selta e Sima-Tectubi, dalla Regione massima disponibilità ai tavoli di confronto”

I consiglieri regionali piacentini Gian Luigi Molinari e Katia Tarasconi (Pd) intervengono nel merito delle due crisi aziendali che hanno colpito il tessuto produttivo piacentino per ribadire la loro “vicinanza ai lavoratori” e la “massima disponibilità da parte della Regione affinchè possano essere aperti tavoli di confronto per la salvaguardia occupazionale”.

“Seguiamo da vicino le vicende che riguardano Selta e Sima-Tectubi – affermano i dem – due importanti aziende del territorio, aziende specializzate, ricche di competenze e orientate all’export. Vicende che coinvolgono e mettono a rischio il futuro di 35 lavoratori a Cadeo e oltre 120 a Podenzano”.

“Ci preoccupa naturalmente – continuano – la situazione dei 155 lavoratori e, di conseguenza, delle loro famiglie e ribadiamo l’assoluta disponibilità della Regione Emilia-Romagna ad aprire un tavolo di salvaguardia occupazionale come previsto dal Patto per il lavoro nel caso di Sima-Tectubi, e a prendere attivamente parte al tavolo nazionale su Selta, quando sarà convocato dal Governo”.

“Ribadiamo la necessità di consolidare strumenti di tutela dei lavoratori e la partecipazione nella vita delle aziende dei lavoratori stessi”, osservano i consiglieri. “In un momento in cui l’economia nella nostra Regione è cresciuta, grazie alle esportazioni e alla ritrovata competitività sui mercati internazionali, ci auguriamo siamo prese soluzioni concrete per ovviare alla crisi occupazionale di queste persone che hanno sviluppato questo tipo di professionalità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.