PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dal maestro piacentino Pavesi Negri all’attualità musicologica foto

Dal maestro piacentino Pavesi Negri all’attualità musicologica, giornata di studi al Conservatorio Nicolini di Piacenza.

“In-canti. Voci e immagini dall’archivio Corrado Pavesi Negri, maestro di canto piacentino” è l’evento che si è tenuto venerdì 14 dicembre nell’auditorium Annalisa Mannella: un appuntamento legato all’omonima mostra in corso – fino al 23 dicembre – alla Biblioteca del Conservatorio.

Il progetto è a cura di due insegnanti del Nicolini, Patrizia Radicchi (docente di storia della musica) e Patrizia Florio (docente bibliotecaria), ed è patrocinato da Comune di Piacenza, Energie Diffuse, Comune di Castel San Giovanni, Comune di Montespertoli, Società Italiana di Musicologia, Iaml Italia, Gatm Gruppo Analisi e Teoria Musicale; comitato scientifico di Radicchi, Florio e Mariateresa Dellaborra, anch’essa docente di storia della musica al Nicolini.

I lavori si sono aperti con i saluti della presidente del Conservatorio, Paola Pedrazzini: “Questa giornata di studi è una ‘perla’ che le nostre docenti e il Nicolini offrono alla città di Piacenza in collaborazione con realtà di grande prestigio, istituzionali e scientifiche. Basta guardare il programma degli interventi per rendersene conto: emerge da un lato l’indagine su Pavesi Negri, cui siamo legati anche per l’appartenenza territoriale; dall’altro lato, il taglio che il comitato scientifico ha dato alla giornata va oltre questa figura, offrendo riflessioni di più ampio respiro e profondamente attuali. Si toccano argomenti di storia della musica tra ‘800 e ‘900, si parla dell’evoluzione della prassi esecutiva che cambia in relazione all’estetica, di promozione della cultura lirica: tutti argomenti vivi e contingenti. Un grande ringraziamento, quindi, alle docenti: è grazie a persone come loro che il Nicolini riesce a proporre sempre quel qualcosa in più, che va oltre l’offerta didattica”.

Relatori della giornata, esponenti del panorama musicologico e culturale nazionale: Francesco Bussi, Maria Antonietta Tovini, Laura Gasparini, Maria Pia Ferraris, Daniela Brenci, Anita Lamanna, Giancarlo Landini, Guglielmo Pianigiani, nonché le stesse Radicchi, Florio e Dellaborra.

Gli interventi hanno così offerto approfondimenti non solo sulla figura del Maestro (1843-1920) ma anche un’analisi su larga scala, con focus sulla storia del costume e della scenografia e sull’evoluzione della vocalità. Non è mancato l’ascolto di incisioni storiche di alcuni cantanti protagonisti delle foto in mostra (come Italo Cristalli, cantante lirico piacentino che ebbe una fortunata carriera, e Adriano Bassi) in versioni restaurate da alcuni studenti del Nicolini all’interno del corso di tecniche di registrazione audio video tenuto dal docente Marco Alpi che, in qualità di vicedirettore del Conservatorio, ha salutato l’inizio dei lavori della giornata.

Momento conclusivo, il concerto delle ore 18: gli allievi delle classi di canto del Nicolini hanno riproposto musiche dello stesso Corrado Pavesi Negri e composizioni a lui dedicate, nonché alcune arie d’opera introdotte da registrazioni storiche.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.