PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Due giovani di talento per la Vigor: Ettore Casadei e Luca Viola foto

Più informazioni su

Primi movimenti in entrata nel mercato invernale della Vigor Carpaneto 1922, formazione che occupa il terzo posto nel girone D di serie D. Il sodalizio piacentino ufficializza l’arrivo di due giovani talenti in biancazzurro, entrambi classe 1999: si tratta dell’attaccante Ettore Casadei, proveniente dall’R.C. Cesena, e del centrocampista Luca Viola, nella prima parte di stagione nella Pergolettese, squadra inserita nello stesso girone del Carpaneto.

Nato il 23 marzo 1999 a Ravenna, Casadei è originario di Cervia e ha iniziato la stagione in serie D nel Cesena (formazione inserita nel girone F), collezionando 10 presenze e segnando due gol, mentre nella scorsa stagione aveva incrociato le strade del Carpaneto indossando la casacca del Romagna Centro, dove ha maturato 25 presenze e 9 gol. In quest’ultimo sodalizio è cresciuto nel settore giovanile dopo aver mosso i primi passi calcistici nella sua Cervia.

“Io per primo – spiega Casadei – cercavo più spazio e tra le squadre che mi ha contattato mi è piaciuta la Vigor, che ha buona classifica e soprattutto tanti giovani da valorizzare. Sono alto un metro e 80 e davanti posso giocare sia centravanti, seconda punta o esterno: mi adatto a quanto chiede l’allenatore”.

Luca Viola, invece, è nato il 19 aprile 1999 a Bergamo ed è originario di Caravaggio, dove ha mosso i primi passi calcistici prima di passare all’allora Pergocrema dagli 8 ai 10 anni. La sua crescita è avvenuta nel vivaio della Cremonese, dove è arrivato a giocare Allievi nazionali, Berretti e Primavera nel lungo ciclo di 8 anni prima di approdare in estate alla Pergolettese, dove ha maturato 5 presenze senza segnare gol.

Centrocampista interno, il destro è il suo piede preferito e in gialloblù ha sfidato la Vigor nel match del “San Lazzaro” terminato in parità (1-1). “Ho visto una piazza tranquilla, ma dove si può crescere molto. Nel primo allenamento sostenuto con la Vigor ho trovato grande disponibilità e ho avuto un’ottima impressione. I miei modelli? Modric per lo stile di gioco e anche il ruolo, mentre a Cremona guardavo con attenzione soprattutto il capitano Brighenti per il gran carattere e Castrovilli per le grandi doti tecniche”.

“Avevamo bisogno di ragazzi in quota giovani – spiega il presidente della Vigor Carpaneto 1922 Giuseppe Rossetti commentando la doppia operazione in entrata – sono arrivati due giocatori importanti in chiave futura che in questo anno e mezzo abbiamo visto all’opera anche contro di noi. Per quanto riguarda Casadei, se un ragazzo del ’99 fa 9 gol in un anno in serie D ha le caratteristiche di valore per essere considerato alla stregua di un “vecchio”. Starà a lui impegnarsi sapendo che a Carpaneto gioca sempre chi merita. Per quanto riguarda, invece, Viola, è un ragazzo dalla grande duttilità, capace di ricoprire tanti ruoli a centrocampo oltre ad adattarsi in caso di necessità sia davanti sia dietro. Siamo contenti di abbracciare due ragazzi del 1999 a Carpaneto e diamo loro il benvenuto alla Vigor”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.