PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Contro Fidenza Riverponte vacilla e perde la seconda partita (83-76)

Più informazioni su

Virtus incerottata sul difficile e splendido campo di Fidenza non riesce nel finale a vincere una partita alla sua portata.

Gli ospiti si presentano a ranghi ridotti causa la squalifica di un giocatore e le precarie condizioni di altri, ma l’intensità messa in campo resta sempre la solita.

Partita avvincente quella che hanno disputato Virtus e Fulgorati, le due compagini si sono affrontate a viso aperto e la gara è sempre stata gradevole.

Il primo periodo è sostanzialmente in equilibrio e ai canestri di Baldi e Giraud rispondono Cottini, Gregori e Di Giorgio: il periodo si chiude a favore dei padroni di casa sul punteggio di 24 a 22.

Nel secondo periodo le inerzie non si ribaltano e ai canestri di Molinari rispondono Di Giorgio e Cottini tanto da chiudere il quarto sul punteggio di 40 a 42 a favore degli ospiti. Da registrare, durante un contropiede, l’infortunio a Gregori che fino a quel momento aveva brillantemente tenuto a freno Gaudenzi che risultava essere il miglior realizzatore di tutto il campionato.

Al ritorno in campo, nonostante i lunghi fossero carichi di falli, alcuni dei quali molto dubbi, e lo scatenato Gaudenzi senza una adeguata marcatura iniziasse la sua serie infinita di bombe, la Virtus con un Bricchi strepitoso chiudeva il parziale con tre lunghezze di vantaggio sul parziale di 55 a 58.

Nell’ultimo periodo nonostante i canestri di Merli e la bomba del Baci che fino a quel momento aveva tirato con percentuali più basse rispetto agli standard abituali, prevale la freschezza atletica e la panchina più lunga dei padroni di casa che mettono a referto la bellezza di 28 punti chiudendo la contesa sul punteggio di 83 a 76.

Da segnalare un grande impegno di tutto il collettivo e in particolare del lungo Di Giorgio, che nonostante l’infortunio patito contro Correggio e senza nessun allenamento effettuato in settimana ha stretto i denti senza mai arrendersi.

Ottima prova anche di Cottini e Bricchi che sono gli ultimi ad alzare bandiera bianca sfoderando giocate di pregevole fattura e canestri ad alto indice di difficoltà

Ora senza fare drammi mantenendo l’umiltà che da sempre caratterizza la Virtus, si torna in palestra per preparare la difficilissima ultima partita dell’anno contro Basket Jolli Re che si trova al secondo posto della classifica, mentre la Virtus scivola al quarto posto.

FULGORATI FIDENZA – VIRTUS RIVERPONTE 83/76 (24/22, 40/42, 55/58, 83/76)

VIRTUS: COTTINI 25, GREGORI 7, BRICCHI 18, BACIGALUPI 3, PONZI, MERLI 12, TANZINI 3, DI GIORGIO 8, MASSARI, TIRELLI, MAGGI, PARABOSCHI. ALLENATORE LUCEV

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.