PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Furti e divieto di ritorno, ma dice di essere in città per consegnare il cv (dimenticato)

Furti, divieto di ritorno a Monticelli d’Ongina e arnesi in auto, ma dice ai poliziotti di essere a Piacenza per consegnare un curriculum, che però avrebbe dimenticato a casa.

Protagonista un 47enne rumeno residente a Cremona, fermato dalla volante nel primo pomeriggio del 3 dicembre nella zona cittadina di viale Dante. In auto con lo straniero, anche la moglie di 49 anni e la figlia minorenne. Dagli accertamenti è emerso che entrambi i coniugi avevano dei precedenti per reati contro il patrimonio ed erano stati colpiti da un divieto di ritorno in vari comuni, tra cui quello di nel comune di Monticelli per possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli.

Gli agenti hanno chiesto al conducente coma mai si trovasse a Piacenza e lui ha risposto di essere in cerca di lavoro e di dover consegnare un curriculum vitae, che però aveva purtroppo dimenticato nella propria abitazione.

Nel veicolo i poliziotti hanno trovato un cacciavite, una forbice e una pinza, che sono costati a marito e moglie una denuncia a piede libero per porto abusivo di oggetti atti all’offesa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.