PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Canottieri Ongina prova a ripartire contro il Bluvolley Verona

Più informazioni su

Archiviare la beffa di sabato scorso sul campo di Mantova e cercare il ritorno alla vittoria facendo leva sul fattore casalingo. Sabato alle 18 a Monticelli la Canottieri Ongina sfiderà i giovani del Bluvolley Verona nella nona giornata d’andata del girone B di serie B maschile in uno scontro tra due formazioni vicine nella parte centrale della classifica.

I gialloneri di Mauro Bartolomeo arrivano all’appuntamento con la voglia di riscatto dopo la rocambolesca sconfitta di sabato scorso a domicilio del Gabbiano Mantova, dove Boschi e compagni conducevano 2-0 e 17-11 prima di subire la rimonta dei padroni di casa, capaci di imporsi ai vantaggi al tie break, dove i piacentini hanno avuto altre chance tra vantaggi e match point per raddrizzare comunque l’incontro.

“Credo siano mancati – ripercorre coach Bartolomeo – la lucidità, l’abitudine nel gestire certe situazioni e il cinismo nel chiudere la partita. Abbiamo sprecato il terzo set e anche nel tie beak eravamo avanti 7-2 prima di essere agguantati subito a quota otto. Nei momenti clou tutti devono prendersi le proprie responsabilità; ringrazio Jacopo Filipponi che si sacrificato nel suo ruolo originario di centrale per sopperire all’infortunio a match in corso di Peluso”.

Il centrale pugliese ha accusato una distorsione alla caviglia ed è in forte dubbio per la partita di sabato, che vedrà ancora out l’altro centrale Antonio Vitelli e la banda Matteo Enrico, entrambi vittime di una frattura a un dito di una mano. “Spero di recuperare Peluso – prosegue Bartolomeo – anche se ho provato qualche soluzione alternativa. Verona è una squadra giovane, con abbastanza qualità in attacco e tanti centimetri. Per quanto ci riguarda, confido molto nella volontà dei ragazzi”.

L’AVVERSARIO – Il Bluvolley Verona è la formazione giovanile del club di Superlega, con i giovani talenti che sono allenati da Roberto Rotari. “E’ un campionato equilibrato – spiega il tecnico dei gialloblù scaligeri – quelle che dovevano essere le corazzate si stanno guadagnando i punti sul campo, mentre in generale non esistono rettangoli di gioco facili”.

“Il nostro percorso sta andando come ci si aspettava; ci mancano la cattiveria nelle fasi punto a punto decisive per gli esiti dei match e maggiore regolarità per avvicinarsi alla parte alta della classifica. La Canottieri Ongina viene dal match in rimonta a domicilio del Mantova dove ha conquistato un punto; mi aspetto una partenza aggressiva dei gialloneri, mentre per noi sarà una trasferta difficile”.

In classifica, il Bluvolley Verona occupa l’ottavo posto con dodici punti, a -1 dalla Canottieri Ongina, settima.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro tra Canottieri Ongina e Bluvolley Verona saranno il primo arbitro Patrizio Pastore e il secondo arbitro Davide Ugolotti.

IL TURNO – Questo il programma della nona giornata d’andata del girone B di serie B maschile: Avs Mosca Bruno Bolzano-Scanzorosciate, Centemero Concorezzo-Aviasim.it Bresso, Itas Trentino-Valtrompia Volley, Canottieri Ongina-Bluvolley Verona, Getfit Milano Vittorio Veneto-Euro Hotel Residence Milano, Mgr Grassobbio-Diavoli Rosa Brugherio, Powervolley Milano 2.0-Gabbiano Mantova.

LA CLASSIFICA – Diavoli Rosa Brugherio 21, Scanzorosciate, Itas Trentino 20, Centemero Concorezzo 18, Gabbiano Mantova 16, Aviasim.it Bresso 14, Canottieri Ongina 13, Bluvolley Verona 12, Mgr Grassobbio, Avs Mosca Bruno Bolzano 9, Getfit Milano Vittorio Veneto 6, Valtrompia Volley, Euro Hotel Residence Milano 5, Powervolley Milano 2.0 0.

Nella foto di Andrea Scrollavezza, coach Mauro Bartolomeo (Canottieri Ongina)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.