La neve crea pochi disagi, ma le polveri sottili risalgono nel week end previsioni

Più informazioni su

L’annunciata nevicata su Piacenza e provincia è arrivata senza disagi particolari alla circolazione. Soltanto un’imbiancata anche alle quote più elevate, mentre in città la neve caduta si è subito sciolta.

Pubblichiamo qualche scatto inviato dai nostri lettori dalla provincia. In alto la foto da Vigoleno con una valle da fiaba sotto la neve, l’autrice è Daniela Illica Magrini.

Qui sotto uno scatto da Bettola.

neve a dicembre 2018

Le previsioni indicano l’esaurimento in giornata dei fenomeni con probabili formazioni nebbiose in serata, la temperatura massima registrata sarà di 1°C, la minima di -2°C, lo zero termico si attesterà a 900 m.

Tempo nebbioso anche per l’intera giornata di martedì a Piacenza, con visibilità notevolmente ridotta specie al primo mattino e nottetempo, non sono previste piogge. Durante la giornata di dmartedì la temperatura massima registrata sarà di 1°C, la minima di -3°C, lo zero termico si attesterà a 1900 m.

Cieli di nuovo molto nuvolosi o coperti per tutto l’arco della giornata di mercoledì, con deboli piogge pomeridiane in trasformazione a neve dalla sera, sono previsti 6mm di pioggia e 1cm di neve.

neve a dicembre 2018

Nel week end, prima della lieve nevicata, sono tornati a crescere i livelli di inquinanti nell’aria a Piacenza: sabato le polveri fini (Pm10) hanno raggiunto i 53 microgrammi al metro cubo, domenica 66, oltre il limite di 50.

GUARDA I DATI 

NEVE: EMILIA ROMAGNA, ENTRATI IN AZIONE TRATTORI SPAZZANEVE DI COLDIRETTI, OLTRE MILLE MEZZI PER TENERE PULITE STRADE IN CITTÀ E ZONE IMPERVIE

Con l’arrivo della neve lungo tutto l’arco dell’Appennino emiliano romagnolo, fino a quote basse in città da Piacenza a Bologna, sono entrati in azione i trattori spazzaneve dei produttori agricoli. Lo comunica Coldiretti Emilia Romagna informando che i trattori agricoli sono circa un migliaio in tutta la regione allertati già nei giorni scorsi e reperibili a qualsiasi ora del giorno e della notte, pronti ad entrare in attività nelle strade assegnate.

Si tratta di un servizio impegnativo – spiega Coldiretti Emilia Romagna – che testimonia l’importanza delle aziende agricole dislocate sul territorio che con il loro lavoro consentono la circolazione anche nelle aree più interne e difficili, evitando l’isolamento di case a aziende e garantendo le consegne di prodotti deperibili come il latte.

L’arrivo della neve – commenta Coldiretti Emilia Romagna– è comunque importante per l’agricoltura e per le campagne perché consente il recupero delle risorse idriche e favorisce la produzione cerealicola, secondo il vecchio adagio “sotto la neve, pane”. L’unica preoccupazione – afferma Coldiretti Emilia Romagna – è il rischio di gelate che possono colpire gli ortaggi di stagione.

La presenza diffusa delle imprese agricole – rileva Coldiretti regionale – assicura un intervento capillare di spazzaneve sul territorio. L’agricoltore “spazzaneve” può intervenire grazie – informa Coldiretti regionale – alla legge di Orientamento voluta fortemente dalla stessa Coldiretti, che consente alle pubbliche amministrazioni di stipulare convenzioni con gli agricoltori per lo svolgimento di attività funzionali “alla sistemazione e manutenzione del territorio” anche attraverso l’utilizzo di mezzi meccanici agricoli.

Gli accordi – spiega Coldiretti – prevedono che in caso di nevicata l’agricoltore sia reperibile a qualsiasi ora del giorno e delle notte e resti in attività fino alla pulitura totale delle strade. Questo comporta – conclude la Coldiretti – che valutata la necessità di intervenire, l’incaricato del Comune faccia scattare le chiamate nelle cascine dove verranno messi in moto i trattori e agganciate le lame spazzaneve per passare subito all’azione nelle zone assegnate.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.