PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Vigor Carpaneto cerca il riscatto immediato contro il Classe

Più informazioni su

Cercare l’immediato riscatto facendo leva sulla forza di reazione e sul fattore casalingo. Domenica alle 14,30 al “San Lazzaro” la Vigor Carpaneto 1922 proverà a voltare pagina dopo la sconfitta di domenica scorsa in terra bresciana contro il Ciliverghe che ha interrotto la serie d’oro di dieci risultati utili consecutivi (cinque vittorie e altrettanti pareggi), rappresentando il secondo passo falso della stagione.

L’occasione sarà il match casalingo contro i romagnoli del Classe, attualmente in ultima posizione a quota sette punti, mentre la Vigor condivide il sesto posto con il Fanfulla con 20 punti, a -1 dal Fiorenzuola.

Fogliazza e soci, dunque, cercheranno di riprendere subito un cammino fin qui brillante, in particolar modo in casa dove nelle sei partite disputate sono arrivate quattro vittorie e due pareggi, per un bottino di quattordici punti sui diciotto disponibili.

“Il Classe – avverte il tecnico della Vigor, Stefano Rossini – è una squadra molto organizzata in fase di non possesso e ha discrete qualità in alcuni giocatori. Bisognerà stare molto attenti e non c’è da farsi ingannare dalla classifica: continuo a pensare che in questo campionato si possa vincere o perdere con tutti”. Del resto, domenica scorsa è arrivato un ko contro una squadra che era in difficoltà di risultati e che era attardata in classifica.

“Noi dobbiamo sempre avere – prosegue l’allenatore biancazzurro – lo stesso spirito, atteggiamento e approccio alla partita; dobbiamo fare le nostre cose senza inseguire le caratteristiche dell’avversario. Con il Ciliverghe, per esempio, nella ripresa abbiamo lanciato lungo per 40 minuti senza averne le caratteristiche adatte, quando invece in svantaggio si poteva fare magari solo nei minuti conclusivi per cercare il gol nel finale”.

Rispetto a domenica scorsa, la Vigor ritrova il giovane centrocampista Giacomo Rossi (1999), reduce dal turno di squalifica, mentre è ancora assente l’altro giovane (difensore) Matteo Rossini, infortunatosi al bicipite femorale sinistro in occasione della gara precedente contro il Fanfulla.

MERCATO – L’apertura del mercato di dicembre ha portato il saluto a due giocatori: il portiere Andrea Errera (1999) si trasferirà in serie D al Villafranca Veronese (girone B), complice il ritorno a disposizione dell’altro estremo difensore Alessandro Terzi, mentre l’attaccante Matteo Burgazzoli (1993) scenderà in Promozione nel Borgo San Donnino, attualmente capolista del girone A.

INIZIATIVE – La Vigor ricorderà Giovanni Annarumma (22enne calciatore del paese prematuramente scomparso) scendendo in campo con il lutto al braccio e osservando un minuto di silenzio prima dell’inizio della partita. I calciatori della Vigor e del Classe saranno accompagnati nell’ingresso in campo da giovanissimi “colleghi”: i Pulcini 2009 biancazzurri.

L’AVVERSARIO – Il Classe è una formazione ravennate che è stata ripescata in serie D, categoria che disputa per la prima volta. In panchina c’è Andrea Orecchia (già tecnico di Alfonsine, San Marino e Legnago), subentrato a fine settembre a Stefano Evangelisti, allenatore capace di portare i biancorossi dalla Promozione alla D e che ha lasciato per motivi personali.

La formazione romagnola chiude la classifica con sette punti (tutti casalinghi) centrati in dodici partite, frutto di due vittorie (contro Fanfulla e Fiorenzuola), un pareggio (contro il Calvina Sport) e nove sconfitte. Il Classe è reduce da quattro ko consecutivi e ha la difesa più perforata del girone (25 reti subite a fronte delle 11 messe a segno).

“Prendiamo atto del posizionamento in classifica – spiega Orecchia – anche se le ultime prestazioni sono state abbastanza buone, fatte eccezioni contro Adrense e Pergolettese. Recentemente, non raccogliamo quanto meritiamo. A Carpaneto non sarà facile, la Vigor è una squadra fisicamente e tecnicamente importante, con forza e intensità, ma non vogliamo essere la vittima sacrificale. Il nostro calcio? Per noi è importante l’agonismo, sommato a buone qualità tecniche; siamo in un periodo di transizione dal punto di vista tattico, quindi è un po’ un cantiere aperto”. In casa romagnola, resta indisponibile il difensore Francesco Ceroni.

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra Vigor Carpaneto 1922 e Classe sarà l’arbitro Martina Molinaro della sezione AIA di Lamezia Terme, coadiuvata dagli assistenti Filippo Pio Castagna di Verona e Paolo Tomasi di Schio.

Nella foto, il tecnico della Vigor Carpaneto 1922 Stefano Rossini

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.