PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ltp lotta, ma si arrende al tiebreak con Polisportiva Coop Parma 2-3

Più informazioni su

Tiebreak fatale per le piacentine nell’incontro che le vedeva opposte alla Polisportiva Coop Parma.

L’incontro, con alti e bassi da ambo le parti, è stato equilibrato e alla Ltp è, purtroppo, mancata la cattiveria agonistica per chiudere il match.

Coach Chiappafreddo parte con lo starting six utilizzato nelle ultime gare: diagonale composta da Susanna Rocca e Chinosi, bande Mazzocchi e Beatrice Rocca., al centro Molinari e Contardi ed infine Bersanetti in seconda linea; nel corso del match spazio nel ruolo di libero pure alla giovane Maestri.

Le piacentine sono concentrate e si lotta punto a punto (2-4, 5-6 e 9-11); si procede di questo passo sino al diciassette pari, quando le locali trovano il break decisivo e chiudono il set 25-22.

Nel secondo parziale si riparte con la formazione del VAP invariata. Le locali iniziano forte (5-1), costringendo l’allenatore parmense al time-out; le ospiti si rifanno sotto (8-6, 11-8 e 13-11). Le avversarie sono più ordinate e limitano gli errori passando così a condurre (15-15, 16-19).

Con uno scatto d’orgoglio le ragazze del presidente Riscazzi trovano la parità (19-19) tuttavia le avversarie, sorrette dagli attacchi di una ottima Scalera, allungano nuovamente (20-23). Coach Chiappafreddo prova il doppio cambio palleggiatore-opposto, ma l’inerzia della gara è segnata e le ospiti pareggiano il conto (20-25).

Il terzo set è equilibrato con belle giocate alternate ad errori banali da ambo le parti (3-4, 7-8, 8-9). La Coop prova ad allungare 10-13; Chiappafreddo inserisce Boiocchi al centro (buona la sua prova) e rinforza la seconda linea con Gilioli; le mosse danno il loro risultato e la VAP pareggia il conto sul diciannove pari. Siamo di nuovo incisive in attacco e riusciamo a chiudere il set 25-21 portandoci sul 2-1.

Nel quarto parziale le ospiti scappano subito (4-1): la Academy riesce a recuperare sul sei pari. Si prosegue a braccetto (9-9, 10-10). Qui le ospiti allungano nuovamente (14-15, 16-18 e 17-21): coach Chiappafreddo prova il doppio cambio palleggiatore/opposto, ma senza sortire effetto, le parmensi concludono a 18-25, portando così la gara al tie-break.

Nel tiebreak l’equilibrio regna sovrano (2-2, 3-4, 5-6, 7-7). Si cambia campo sul 8-7 a favore della Coop Parma. Un guizzo importante porta in vantaggio le padrone di casa (10-8, 12-10). Qui purtroppo si registra un momento di appannamento generale e le avversarie si portano a casa il set e la partita 12-15.

Una sconfitta amara contro una squadra ostica per tutti (piccolo dato statistico: con la partita attuale le parmensi hanno giocato 9 partite di cui 8 terminate al tie-break: 5 vinte e 3 perse).

Ora pausa natalizia, si riprende il 5 gennaio con la trasferta insidiosa di Carpi (pari punti con la Vap a quota 14).

L.T.P. VAP-POLISPORTIVA COOP PARMA 1964 PR 2-3 (25-22, 20-25, 25-21, 18-25, 12-15)

L.T.P. VAP: Mazzocchi 8, Rocca S. 6, Rocca B. 15, Rabija, Chinosi 10, Contardi 7, Boiocchi 1, Gilioli, Lo Bartolo, Molinari 9, Caviati, Bersanetti (L1), Maestri (L2). All. Chiappafreddo-Savi

POLISPORTIVA COOP PARMA: Bussi E. 18, Montacchini 3, Aloise, Caruso, Gatti (L1), Gandolfi 3, Bussi G., Scalera 22, Maggiali 8, Rotelli (L2), Chiodarelli 9, Cattini 11, Fallini

Foto Premoli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.