Picchia la moglie e aggredisce i carabinieri con un bastone. Arrestato 52enne

Picchia la moglie, poi se la prende con un vicino e aggredisce i carabinieri con un bastone. Arrestato a Caorso (Piacenza) un 52enne.

E’ finito così in manette un uomo nato in Brasile e residente a Perino (Piacenza) con le accuse di resistenza, violenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali aggravate, che nella serata di martedì 11 dicembre si è reso protagonista di un grave episodio di violenza domestica.

Ad intervenire nell’abitazione dell’uomo sono stati i carabinieri della stazione di Caorso insieme ai colleghi di Fiorenzuola d’Arda.

Secondo quanto ricostruito, l’uomo, in evidente stato di agitazione e ubriaco, intorno alle ore 20 e 30 circa ha aggredito con pugni e calci la moglie 47enne, con la quale è in corso la separazione, e la figlia 22enne.

Subito dopo, armato di zappa, avrebbe anche rincorso un vicino di casa, intervenuto in soccorso delle donne, costretto a barricarsi nella propria abitazione casa e a esplodere un colpo con una pistola scacciacani per far desistere l’aggressore.

I militari intervenuti sul posto sono stati a loro volta aggrediti dall’uomo con un bastone: dopo una breve colluttazione sono riusciti a bloccare e trarre in arresto il 52enne.

Alla moglie aggredita, visitata da personale medico del 118, è stata riscontrata una probabile frattura del setto nasale oltre a contusioni varie.

L’uomo è comparso in tribunale, dove il gip ha disposto nei suoi confronti la misura della custodia cautelare in carcere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.