PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pioggia di applausi per il concerto inaugurale del “Nicolini” foto

Auditorium gremito e pioggia di applausi per il Concerto di inaugurazione dell’Anno Accademico 2018-2019 del “Nicolini”, che ha visto protagonista l’Orchestra del Conservatorio diretta dal M° Domenico Tondo.

L’appuntamento è stato aperto dai saluti della presidente Paola Pedrazzini, che ha ricordato come “il Nicolini, nella sua ‘doppia natura’ di istituzione formativa da un lato e centro di produzione culturale dall’altro, è aperto e vicino al pubblico, offrendo una proposta musicale artisticamente accurata che copre l’intero anno”.

concerto Nicolini

Fiore all’occhiello del Conservatorio piacentino è poi la didattica: “il Nicolini, grazie all’alta qualità della sua offerta formativa, è in grado di attrarre studenti anche dall’estero, da Paesi come Cina, Giappone, Corea del Sud, e non solo. Il ringraziamento va quindi ai nostri docenti, professionisti rinomati che tengono alto il nome del nostro Conservatorio a livello internazionale”.

La presidente ha poi proseguito rivolgendosi agli allievi e al personale del Nicolini: “Un caloroso augurio per un anno accademico ricco di stimoli agli studenti che si stanno impegnando per trasformare una passione in un mestiere.

E naturalmente, visto il periodo natalizio, auguri a tutti loro, alle rispettive famiglie e a tutti gli amici del Nicolini. E poi, grazie ai docenti, al consiglio accademico per il lavoro straordinario, al cda e al personale (amministrativo e adiutori) per la condivisione dell’entusiasmo”.

concerto Nicolini

La presidente ha infine ringraziato le autorità presenti, la vicesindaco Elena Baio e l’assessore alla cultura Jonathan Papamarenghi, che hanno portato gli auguri dell’amministrazione comunale a tutti i presenti.

Il direttore Lorenzo Missaglia ha sottolineato che “il Nicolini, vera e propria ‘officina’ di produzione artistica, implica un lavoro che spesso si svolge sette giorni su sette, fino a sera, ad orari piuttosto prolungati. Ringrazio quindi il personale del Conservatorio che, in maniera efficiente e collaborativa, permette tutto questo. Auguri per un 2019 che sia pieno di successi: al Conservatorio Nicolini e a tutti coloro che con affetto ci seguono”.

concerto Nicolini

Il direttore ha poi passato la parola a Daniele Vallisa, direttore del reparto di ematologia all’Ospedale di Piacenza, che ha ricordato la presenza alla serata di A.P.L. Associazione Piacentina Leucemie e Linfomi, per una raccolta fondi destinata a progetti dell’organizzazione.

Spazio quindi alla musica dell’Orchestra del Conservatorio Nicolini che, dietro la direzione energica del M° Tondo, ha aperto il concerto con Elegia e Tarantella per contrabbasso e orchestra di Bottesini: solista, il diciottenne Dante Fabbri. A seguire, il I tempo dal Concerto n. 1 in Mi bemolle maggiore per due clarinetti op. 35 di Krommer che hanno visto al centro Emilia Mulas e Miljan Minic; è stata poi la volta di Andante e rondò ongarese per viola e orchestra op. 35 di von Weber con Yanina Prakudovich alla viola e, infine, de L’Arlésienne, suite n. 1 per orchestra di Bizet.

concerto Nicolini

A sorpresa, finale di concerto affidato ai quattro solisti che hanno eseguito un brano natalizio riarrangiato per i rispettivi strumenti, conclusosi con un corale “Buon Natale” a tutto il pubblico da parte dell’intera orchestra e del M° Tondo. (nota stampa)

concerto Nicolini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.