Nuovo stadio e piscina, riflettori sugli impianti sportivi. Domani il convegno

Un convegno per accendere i riflettori sull’impiantistica sportiva a Piacenza, con due temi su tutti gli altri: il nuovo stadio e la piscina coperta.

L’appuntamento è alla sede del Coni di via Calcati dalle 16 di martedì 11 dicembre con una serie di esperti che porteranno tanti esempi virtuosi da altre realtà.

“Può l’impiantistica sportiva essere strumento di pianificazione urbanistica?” è il titolo dell’incontro organizzato dall’Ordine degli Architetti di Piacenza insieme al Coni.

Il presidente dell’Ordine Giuseppe Baracchi e il delegato provinciale Coni Robert Gionelli hanno illustrato i contenuti del convegno nel corso di una conferenza stampa.

“E’ necessario accendere i riflettori sugli impianti sportivi – ha fatto notare Baracchi – perchè nella nostra città il tema del loro rinnovo e ammodernamento è quanto mai attuale. Per questo abbiamo pensato di invitare diversi relatori che ci porteranno esempi virtuosi.

Per esempio sul tema degli impianti calcistici ci confronteremo con un rappresentante della società sportiva dell’Udinese che ha concluso un’opera importante di riqualificazione dello stadio Friuli. Ricordo che per ottenere un impianto funzionale e sostenibile serve una progettualità approfondita”.

“L’utenza sportiva è aumentata – fatto notare Robert Gionelli – e le esigenze della nostra città sono cambiate nel corso degli ultimi anni. Occorre avviare un ragionamento sul nuovo stadio di calcio, se rinnovare quello esistente oppure realizzarne uno nuovo. Così come occorre riproporre il tema della piscina coperta, progetto sul quale ci sono stati ripensamenti dell’amministrazione comunale rispetto al passato”.

“E’ stato avviato dal Coni ad ottobre un censimento – ha aggiunto – nazionale degli impianti sportivi su tutto il territorio nazionale. Anche a Piacenza lo stiamo eseguendo e nell’arco di un anno avremo finalmente una fotografia completa e fondamentale per pianificare gli interventi necessari”.

IL PROGRAMMA DEL CONVEGNO

Ore 15.45 Registrazione

Ore 16.00 Saluti istituzionali

Ore 16.15 Arch. Giuseppe Baracchi: “Le strutture sportive, esempi virtuosi e non – sport e paesaggio -“

Ore 16.45 Prof. Emilio Faroldi, Prorettore Delegato Politecnico di Milano: “Infrastrutture Sportive come motore di rigenerazione urbana”

Ore 17.15 Ing. Carlo Guidetti, Presidente Regionale Commissione CONI Impianti Sportivi: “La sicurezza negli Impianti Sportivi e le procedure per l’ottenimento del Parere CONI”

Ore 17.45 Alessandro Massai, Fiduciario ICS (Istituto Credito Sportivo) per l’Emilia-Romagna: “Le forme di mutuo e finanziamento per l’imipantistica sportiva”

Ore 18.00 Udinese S.P.A – “Stadio Friuli: un buon esempio di riqualificazione.”

Ore 18.30 Gabriele Esteban Farias, campione mondiale 2017 e 2018 di paracanoa KL1 200 mt.

Ore 19.00 Fabio Bergamaschi, Assessore Lavori Pubblici e Mobilità Comune di Crema, “Crema, European City of Sport 2016: esperienza diretta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.