PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tanti “applausi liberi” al Concerto di Natale della Banca di Piacenza foto

AL CONCERTO DI NATALE DELLA BANCA DI PIACENZA SUCCESSO DELLA FORMULA “APPLAUSI LIBERI”

Una tradizione che continua e un successo che si rinnova, crescendo, di anno in anno. Giunto alla sua 32a edizione, il Concerto di Natale della Banca di Piacenza si è tenuto, come sempre, nella splendida cornice di una Santa Maria di Campagna stracolma, con sedie posizionate fino all’ingresso ed in ogni anfratto della Basilica.

Alla manifestazione – divenuta una tradizione dell’intera città – è stata riproposta la novità introdotta lo scorso anno, vale a dire la libertà di applausi come si faceva prima dell’Ottocento e come si è ora tornati a fare in Francia, libertà di cui il pubblico ha approfittato più volte per applaudire anche in momenti – diciamo così – non canonici.

Concerto di Natale della Banca di Piacenza 2018

L’indicazione “Applausi liberi” figurava anche sul programma di sala distribuito a tutti i partecipanti, programma che recava anche la locandina dell’iniziativa “Fine anno con l’amico Giovanni da Pordenone”, seconda apertura straordinaria della Salita alla Cupola di Santa Maria di Campagna organizzata dalla Banca per i giorni 26 e 31 dicembre – 1 e 6 gennaio.

Con la direzione artistica del Gruppo Strumentale Ciampi, si sono esibiti l’orchestra Filarmonica italiana diretta da Stefano Chiarotti, le Voci bianche giovanili e miste del Coro Polifonico Farnesiano diretto da Mario Pigazzini. Altri protagonisti dell’applaudito concerto con l’organista Giulio Piovani, il soprano Roberta Pozzer, il contralto Patrizia Scivoletto, il tenore Baltazar Zuniga e il basso Alessandro Molinari. (nota stampa)

Concerto di Natale della Banca di Piacenza 2018

Tantissime le autorità cittadine presenti in Santa Maria di Campagna in occasione del tradizionale Concerto degli Auguri.

Con il Presidente del Cda dott. Nenna, il Presidente del Ce Sforza Fogliani, il Direttore generale dott. Crosta – che hanno accolto gli invitati unitamente al Rettore della Basilica padre Secondo Ballati – erano presenti:
il Prefetto dott. Maurizio Falco;
il Vescovo mons. Gianni Ambrosio;
il Sindaco e Presidente della Provincia avv. Patrizia Barbieri, con il Vice Sindaco avv. Elena Baio, l’assessore alla cultura Jonathan Papamarenghi e il Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Caruso;
il Questore dott. Pietro Ostuni con il vice Questore dott. Maria Elisa Mei;
il Brig. Gen. Dionigi Maria Loria Direttore del Polo nazionale Rifornimenti;
il Comandante provinciale dei Carabinieri, col. Michele Piras;
il Comandante provinciale della Guardia di Finanza, col. Daniele Sanapo;
il Comandante del 2° Reggimento Genio Pontieri, col. Salvatore Tambè con il ten. col. Massimo Moreni e alcuni sottufficiali;
il col. Francesco Martone del Polo mantenimento pesante Nord;
il Comandante del Distaccamento Aeroportuale di San Damiano, col. Giovanni Fuochi;
il Direttore della Scuola Allievi agenti dott. Paola Capozzi;
il Comandante della Polizia Stradale, dott. Angelo Di Legge;

Concerto di Natale della Banca di Piacenza 2018

l’ispettrice della Croce Rossa italiana, Giuliana Ceriati con alcune crocerossine;
il Presidente Coldiretti, Marco Crotti;
il Presidente Confagricoltura, Filippo Gasparini con il Direttore Marco Casagrande;
il Presidente Confcommercio, Raffaele Chiappa;
il Direttore Confedilizia Piacenza, dott. Maurizio Mazzoni;
il Presidente Confesercenti, Nicolo’ Maserati;
il Presidente gruppo giovani imprenditori Confapi Giacomo Ponginibbi;
il Presidente dell’Ente Farnese gen. Eugenio Gentile;
Presenti numerosi Sindaci della provincia, nonché i componenti il Consiglio di Amministrazione ed il Collegio sindacale della Banca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.