Un anno di minacce e violenze ai familiari: 48enne allontanato da casa

Più informazioni su

Minacce e violenze ai danni dei genitori e del fratello: è stato allontanato dalla casa familiare un 48enne di Besenzone (Piacenza), raggiunto da un’ordinanza del gip che gli impone anche il divieto di avvicinarsi all’abitazione.

All’uomo, pregiudicato, vengono contestati gravi reati che sarebbero stati commessi tra gennaio e novembre, principalmente in danno degli anziani genitori e del fratello.

L’uomo, nel corso dell’ultimo anno, si sarebbe reso responsabile di gravi violenze verbali, giungendo ad apostrofare con pesanti epiteti tutti i familiari, a porre in essere perduranti e reiterate vessazioni psicologiche e fisiche, con minacce e talvolta anche percosse.

Il 48enne dopo essere stato individuato e raggiunto dai militari della Stazione di Cortemaggiore ha ricevuto la notifica dell’ordinanza.

APPROPRIAZIONE INDEBITA, 50ENNE NEI GUAI – I carabinieri di Pianello hanno denunciato un 50enne, residente in provincia di Pavia, autista e dipendente di una ditta di autotrasporti che da diversi giorni non faceva rientro a lavoro.

L’uomo si sarebbe appropriato di diversi oggetti di proprietà dell’azienda piacentina, tra cui una carta di credito prepagata, le chiavi di una motrice e la sim aziendale, senza mai restituirli nonostante ripetuti solleciti rivoltigli dal titolare della stessa.

Al termine degli accertamenti dei carabinieri il 50enne è stato denunciato: dovrà rispondere di appropriazione indebita.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.