“Verso il mercato della terra” in piazza a Rivergaro

Più informazioni su

Seconda edizione di “Verso il mercato della terra” domenica 16 dicembre in piazza a Rivergaro dalle ore 9 alle 14.

La nota stampa – Dopo il successo dell’edizione di ottobre, tornano i contadini resistenti in collaborazione con slow food piacenza, per dare seguito alle richieste del territorio di trovare, in un’unica piazza, tutti i prodotti (quelli buoni, bio e genuini) della terra piacentina.

Questa volta la versione natalizia permetterà di condividere una giornata di festa fra banchi di prodotti rigorosamente di qualità, assolutamente locali e momenti di condivisione.

I contadini lavorano da giorni per offrire alla comunità tre belle novità: troverete cesti natalizi diversi dai soliti: ecologici (niente plastica, solo cartone riciclabile) e proposti per tema (cesto polentoso, formaggioso, crostatoso…) con solo i prodotti dei contadini resistenti; caldo vin brulé preparato da stefano con il vino della sua cantina primogenita, cotto nel tradizionale paiolo in rame e accompagnato dalla croccante farinata del panificio il buratto.

Ci saranno contadini, medi e piccolissimi produttori, che porteranno direttamente dalla loro terra di valle e montagna, frutta e verdura di stagione, miele di montagna e prodotti dell’alveare, formaggi di capra e vaccini di montagna, conserve, confetture, lavanda, erbe aromatiche, frutta e verdure essiccate, brodi per ottime pietanze, birra contadina, vini rossi e bianchi speciali per le feste, farine, pasta e legumi, oggetti di artigianato locale, tante piccole sorprese coloreranno la piazza.

Inoltre qualche azienda nuova che vale la pena di venire a conoscere ed apprezzare: porteranno prodotti essiccati per una cucina genuina, ecologica e rapida, carni di maiale allevati nei boschi del penice, come cotechini e salamelle, carni di bovino alimentati a ciclo chiuso biologico, una vasta gamma di deliziose conserve di pianura.

Assolutamente da non perdere, a partire dalle 10,30: Monica e Luisella (docente master of food) metteranno in pista un laboratorio del gusto , “alla scoperta del panettone”. gli avventori saranno bendati e dovranno assaggiare vari tipi di panettone.

Saprete riconoscere un panettone artigianale da uno industriale? a quale darete il vostro punteggio più alto? ascolterete delle belle storie sull’origine di questo dolce e su come si può parlare di contaminazione religiosa ed accoglienza gustando un dolce.

Sono presenti:
az.agr.trebbiola con farine, pasta, legumi, vino
az.agr.costa del grillo con erbe aromatiche, lavanda e derivati
az. agricola verde lattuga con ortaggi freschi di montagna
agriturismo-birrificio la vallescura con la birra contadina
agrigest società agricola srl con formaggi, carne e derivati
az.agr.cadonica con verdure fresche di stagione
azienda agricola biologica modolo con miele e zafferano
carne bovina – podere casa chierica
campo lunare con frutta e verdura di stagione
azienda agricola ca’ milla con erbe officinali e legumi
cantina primogenita con i suoi vini
azienda agricola capriss con i formaggi caprini
woodsaziendaagricola con verdura e frutta essiccate e manufatti in legno
http://www.artecontadina.it/ con conserve, confetture, giardiniere.

La ceramista Anna Gugliemetti con le sue opere e cestisti e artigiani del legno da Volpedo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.