Addio a Giuseppe Zamberletti, padre della Protezione Civile

Protezione civile,”Se ne va un grande amico dell’Emilia-Romagna”. L’assessore Paola Gazzolo esprime il cordoglio della Regione Emilia-Romagna per la scomparsa di Giuseppe Zamberletti.

“Con Giuseppe Zamberletti se ne va un uomo delle Istituzioni, un grande innovatore, un vero interprete della politica al servizio del bene comune”.

“Per primo ha saputo raccogliere la sfida delle grandi calamità che hanno interessato il territorio italiano, a partire dal terremoto del Friuli del 1976, dando vita ad un sistema moderno e integrato di protezione civile capace di affrontare le emergenze in modo efficace: ogni cittadino nutre un grande debito di riconoscenza verso di lui”.

Così l’assessore regionale alla protezione civile, Paola Gazzolo, esprime il cordoglio per la scomparsa di Giuseppe Zamberletti, il fondatore della Protezione civile.

“È stato un grande amico anche dell’Emilia-Romagna, in particolare nelle giornate tragiche del terremoto del 2012. Ricordo la sua vicinanza, il suo sostegno, la sua presenza che si è anche confermata con una visita sui luoghi segnati dal sisma: ci ha insegnato tanto, coltiviamo i suoi insegnamenti prima di tutto diffondendo conoscenza e consapevolezza dei rischi a cui le comunità sono esposte, per renderle più resilienti” (la nota stampa).

Anche la parlametare piacentina del Pd Paola De Micheli, ex commissario straordinario alla ricostruzione del sisma in centro Italia ha espresso il suo cordoglio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.