Atletica Piacenza: primi botti con Massari, Porcari e Nervetti foto

Più informazioni su

L’Atletica Piacenza si risveglia dopo le feste con una serie di ottimi risultati, che danno dunque inizio ufficialmente alla stagione indoor 2019.

I migliori botti di inizio anno provengono da Padova e Parma e portano le firme di Gaia Massari, Sofia Porcari ed Eleonora Nervetti.

Gaia, specialista delle prove multiple, sabato 12 ha ingaggiato una difficile rincorsa al minimo di partecipazione ai Campionati italiani juniores nel Pentathlon: dopo aver chiuso i 60hs con il personale di 10”15 ed essersi confermata sulle sue misure nel salto in alto con 1,53m, la biancorossa ha siglato due altri primati nel peso con 6,91 e negli 800m con 2’44”93, balzando inoltre a 4,80 nel salto in lungo.

Il punteggio finale di 2692 le ha consegnato la medaglia d’oro regionale dell’Emilia-Romagna e quella d’argento nel Campionato regionale assoluto. E’ purtroppo mancato il minimo, fissato a 2800, distante poco più di 100 punti.

Nel Pentathlon Allieve, Sofia Porcari ha finito al terzo posto in Regione con il primato personale di 2550 punti, grazie a 5 gare in cui si è espressa al massimo dei suoi livelli, migliorandosi in quasi tutte le specialità. Nella stessa gara, terminata con 2086 punti, Camilla Cesena ha fatto registrare un’ottima prestazione nei 60hs, coperti in 9”79. Completa il novero delle pentathlete Elisa Magnaschi, con 1836 punti.

Eleonora Nervetti, invece, è riuscita nell’impresa di centrare il minimo per i 60m, pur se nella gara di 50m della pista di Parma: con una bella progressione, Eleonora ha vinto la finale numero 3 con il tempo di 6”79, dopo aver corso la batteria in 6”83.

Ma il sodalizio biancorosso del neopresidente Fabrizio Dallavalle non si è fermato qui. Buona prova anche per Chiara Fagnoni sui 50m di Parma, chiusi in 6”96. Nasko Stamenov ha esordito nel salto in alto a Parma con la misura di 1,84, finendo terzo. John Adeleke si è ben mosso sui 50m di Parma con il crono di 6”27.

Lorenzo Cesena ha condotto una buona gara sui 400m Allievi di Padova: ha infatti concluso il doppio giro dell’anello indoor in 52”97, dopo aver ben figurato nei 200m in 23”72, anticipato in questa competizione dal compagno di squadra Tommaso Boiardi, 23”52 al traguardo. Chiude la trasferta padovana Chiara Rossetti, 28”40 nei 200m Allieve.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.