Quantcast

Box auto, a Piacenza quotazioni in lieve calo: in centro servono 35mila euro I PREZZI per zona

Più informazioni su

Leggera ripresa in Italia dei prezzi di box e posti auto, ma non a Piacenza dove si registra invece un piccolo calo.

A dirlo i dati raccolti dall’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, che mettono a confronto il primo semestre 2018 con il secondo semestre dell’anno precedente. Nella nostra città i box perdono l’1,1%, i posti auto lo 0,6%.

L’andamento dei prezzi è invece variabile considerando gli altri capoluoghi dell’Emilia Romagna, con gli estremi in positivo di Ferrara (+4,7% per i box) e negativi di Forlì (-16,7% sui posti auto).

PIACENZA – A Piacenza, insieme alla zona del centro storico, dove un box può arrivare a 35mila euro e un posto auto a 10mila, le zone più care sono quelle di Barriera Genova (20mila euro un box e 12mila un posto auto), Piazza Duomo – via Roma (30mila un box e 15mila un posto auto) e quella della stazione ferroviaria (20mila e 10mila).

In provincia prezzi più cari a Podenzano, dove un box può arrivare a costare 10mila euro e un posto auto 6mila.

I PREZZI PER ZONA A PIACENZA

GRANDI CITTA’ – Nella prima parte del 2018 i valori immobiliari di box e posti auto, nelle grandi città, sono rimasti sostanzialmente stabili, registrando rispettivamente +0,2% e -0,1%.

Bologna, Bari, Milano e Palermo sono le realtà in cui i prezzi dei box sono in aumento, trend in parte determinato dalla generale ripresa del mercato immobiliare residenziale. I valori più alti interessano le zone centrali, dove ci sono difficoltà di parcheggio, l’offerta di box non è elevata e spesso gli immobili storici ne sono privi o quasi.

“L’analisi delle informazioni raccolte presso le agenzie affiliate Tecnocasa e Tecnorete – spiega lo studio – mostra che il 67,2% delle operazioni che hanno interessato i box hanno avuto per oggetto l’acquisto, il 32,8% la locazione. Il 52,6% di chi ha comprato lo ha fatto con finalità di investimento, apprezzando la buona domanda in locazione di questa tipologia immobiliare e la maggiore facilità di gestione rispetto all’abitazione”.

In leggero aumento, negli ultimi tempi, la percentuale di chi acquista rispetto a chi opta per la locazione. Questo trend troverebbe conferma nella generale ripresa del mercato immobiliare
residenziale”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.