Busa Foodlab sul campo del Lemen per mantenere la vetta: “Facciamo un passo avanti”

Volley, Serie B2 femminile, giro di boa per il Busa Foodlab di Gossolengo.

Sabato alle 21 sul campo del Lemen andrà in scena l’ultimo atto del girone di andata nel girone B in serie B2 femminile. Una partita che potrebbe valere per le ragazze di coach Cornalba il titolo di campionesse d’inverno e l’accesso ai quarti di finale di Coppa Italia di categoria.

Il Busa Foodlab arriva alla tredicesima giornata dopo due vittorie arrivate soltanto al quinto set con Serteco Volley School Genova e Pallavolo CBL Costa Volpino. Due risultati che hanno comunque permesso alla formazione capitanata da Chiara Scarabelli di mantenere la vetta della classifica.

«Riguardo alle ultime due partite credo siano state due sfide nettamente differenti con squadre altrettanto differenti che hanno approcciato la partita in maniera molto competitiva” – commenta il capitano del Busa Foodlab, Scarabelli .

“Serteco dal terzo set in avanti ha forse mollato qualcosa mentre Costa Volpino, essendo anche squadra impostata in maniera diversa, ha retto un alto livello di gioco per tutta la partita: per noi è stato piuttosto complicato portare a casa il risultato”.

I quattro punti conquistati nelle ultime due uscite per Scarabelli hanno lasciato la consapevolezza del valore della squadra. Ma anche la volontà di guardare alla seconda parte di stagione con rinnovato entusiasmo e voglia di fare ancora meglio rispetto a quanto visto in questo primo frangente di campionato.

“Siamo consapevoli di essere la squadra da battere, non solo per la posizione in classifica ma anche per le nostre individualità – prosegue Scarabelli – “Siamo la squadra contro cui tutti si fanno valere: da ora in poi le nostre avversarie non saranno disposte a mollare il tiro contro di noi. Per come si era messa la gara con Serteco è stato importante portare a casa i due punti.

Il risultato con Costa Volpino è positivo ma per quello che penso possiamo dare di più sia individualmente (parlo in prima persona) che a livello di costanza: dobbiamo fare un passo avanti”.

Ventinove punti conquistati finora, un bottino piuttosto importante che Scarabelli punta a migliorare ancora: “Il bilancio è assolutamente positivo ma potenzialmente possiamo fare meglio e diventare una squadra ancora più pericolosa. Questo lasciando indietro meno punti e lavorando sulla costanza”.

La trasferta sul campo di Almenno, contro una formazione in piena lotta per la salvezza, può nascondere parecchie insidie per il Busa Foodlab. Insidie che dovranno essere affrontate senza cali di tensione e con la giusta carica agonistica.

“La partita con Lemen non è assolutamente da sottovalutare – conclude il capitano biancoverde – “Giochiamo in un girone in cui le posizioni in classifica non rispecchiano talvolta le qualità poi espresse in campo. Dovremo essere più incisive in battuta e soprattutto più ordinate in seconda linea partendo subito forte e dettando il nostro gioco”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.