Cantina Valtidone, consegnato ad Amop un contributo di 6500 euro

Continua l’impegno di Cantina Valtidone a sostegno di AMOP, l’Associazione Malato Oncologico di Piacenza, per la quale l’azienda vitivinicola riserva una parte delle offerte incassate nel corso della tradizionale festa del vino novello che si tiene ogni anno presso gli stabilimenti di Borgonovo.

Nei giorni scorsi, una delegazione di Cantina Valtidone, guidata dal Presidente Gianpaolo Fornasari, insieme al vice presidente Graziano Alberti e ai consiglieri Pierluigi Campagnia e Dionisio Genesi, ha consegnato nelle mani del Prof. Luigi Cavanna e di Romina Piergiorgi, responsabili di AMOP, un assegno di 6500 euro, che porta il totale in 5 anni a quasi 30 mila euro.

“Dal momento dell’insediamento del consiglio di amministrazione che rappresento – spiega Fornasari – ormai 5 anni fa, abbiamo preso questo impegno di dare un contributo, nei limiti delle nostre possibilità, alla fondamentale attività di AMOP“.

“E’ un’iniziativa che i nostri soci condividono con entusiasmo e grazie alla generosità loro e dei partecipanti alla Festa del vino novello Picchio Rosso, siamo sempre riusciti ad onorare questo impegno, che ribadisco anche per il futuro”.

Il Prof. Cavanna, presente alla festa del novello dello scorso novembre, ha ringraziato il Presidente Fornasari, i soci della Cantina e tutti coloro che sostengono con un’offerta il lavoro di AMOP, che grazie a questi contributi può proseguire e approfondire le attività di ricerca medica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.