Le Rubriche di PiacenzaSera.it - UniCatt

Cattolica e Distretto di Ponente al lavoro per migliorare i servizi per minori e disabili

Il 31 Gennaio, dalle ore 9, al centro congressi dell’Università Cattolica di Piacenza, verrà presentato lo studio della facoltà di Economia e Giurisprudenza sui servizi erogati a minori e disabili nel territorio che va da Castel San Giovanni, alla Val Tidone, alla Val Trebbia e Val Luretta.

Questo l’obiettivo 2020 del Distretto di Ponente e dell’Università Cattolica: definire le tappe da percorrere per prestazioni ancora più di qualità  sui servizi erogati a minori e disabili e migliorarne l’accessibilità.

Per questo Castel San Giovanni, comune capofila, in collaborazione con tutti i comuni distrettuali, ha chiesto alla facoltà di Economia e Giurisprudenza dell’Università Cattolica di sviluppare un’attività di affiancamento agli enti locali e al distretto sociosanitario, al fine di fotografare l’esistente in termini di tipologia utenti, presa in carico e servizi offerti, con l’obiettivo di promuovere forme di integrazione e coordinamento capaci di rafforzare le organizzazioni che operano sul territorio.

“Il quadro emerso dalla nostra analisi è particolarmente complesso, ma non ci ha sorpreso” – spiega il prof. Emanuele Vendramini, che ha seguito per Economia il percorso di tutorship che ha coinvolto Asp Azalea, AUSL di Piacenza, ufficio di piano del distretto, referenti dei gestori dei servizi e sindaci.

“L’Emilia Romagna ha negli anni sviluppato modelli e strumenti particolarmente efficaci rispetto ad altre realtà nell’erogare servizi così complessi e sensibili per i cittadini. Tuttavia sono ancora attive modalità anche molto diverse di risposta alle esigenze della popolazione”.

“Giovedì 31, in Cattolica, presenteremo il risultato di questa analisi, per provare a tracciare insieme agli operatori coinvolti, il percorso da intraprendere per offrire una risposta equa ed integrata ai bisogni di disabili e minori su territori che presentano conformazioni e caratteristiche anche molto diverse”.

L’appuntamento, aperto a tutti, è stato accreditato dal Consiglio Regionale degli Assistenti Sociali dell’Emilia Romagna per crediti formativi.

PROGRAMMA

9.00 – 9.20 Saluti Istituzionali
Annamaria FELLEGARA, Preside della Facoltà di Economia e Giurisprudenza
Lucia FONTANA, Sindaco di Castel San Giovanni – Comune capofila Distretto di Ponente

9.20 – 9.40 Il percorso effettuato
Emanuele VENDRAMINI, Università Cattolica del Sacro Cuore

9.40 – 10.00 I servizi e gli strumenti per i Minori
Lucia MAZZOCCHI, Unione dei Comuni dell’Alta Val Trebbia

10.00 – 10.20 I servizi e gli strumenti per i Disabili
Stefania BELLANI, Comune di Gossolengo

10.20 – 10.40 Organizzazione
Maria Grazia VENEZIANI, ASP Azalea

10.40 – 11.00 Obiettivi raggiunti e prossime tappe
Silvia CASTAGNA, Ufficio di Piano distretto di Ponente

Coffee Break

11.30 – 12.30 Tavola rotonda con Sindaci del Distretto di Ponente
Coordina Costanza CEDA, Direttore Sociale AUSL Piacenza

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.