Gas Sales cerca la rivincita dell’andata in casa di Gioia del Colle

Più informazioni su

La Gas Sales cerca la rivincita in casa di Gioia del Colle, unica formazione capace di espugnare il PalaBanca in tutto il girone di andata.

Era il primo novembre quando i pugliesi sorpresero Piacenza battendola 3-1 e infiggendo ai biancorossi una delle due sconfitte maturate fino a questo momento. Grande protagonista di quell’incontro fu Marvin Prolingheuer, che mise a segno 29 punti trascinando i compagni alla vittoria da tre punti.

Domenica 20 gennaio alle 18 la sfida si ripete a campi invertiti: si gioca al PalaCapurso di Bari e in questi due mesi e mezzo sono cambiate tante cose e la Gas Sales vuole prendersi la rivincita proseguendo la lunga striscia positiva fra campionato e Coppa Italia.

Il gruppo di Massimo Botti arriva da sette successi consecutivi (sei in campionato e uno in Coppa) e prima di tuffarsi sulla semifinale della manifestazione tricolore vuole cancellare uno dei due nei di questa stagione.

L’attenzione principale dei biancorossi sarà ancora rivolta sull’opposto di Gioia del Colle, al top nelle classifiche dei bomber e capace di mettere a terra 20 palloni anche domenica scorsa nella sconfitta subita da Gioia del Colle in casa di Prata di Pordenone.

Nelle ultime giornate il cammino dei baresi è stato altalenante e attualmente la Gioiella si trova a metà classifica con 26 punti frutto di 9 vittorie e 6 sconfitte.

La Gas Sales invece sta consolidando sempre di più la seconda posizione alle spalle della capolista Bergamo (un punto avanti ma con una gara in meno) e vanta dieci lunghezze di vantaggio su Ortona, terza in graduatoria.

Il confronto con Gioia del Colle dovrebbe portare qualche novità in casa Piacenza: il tecnico Massimo Botti ha anticipato che vorrebbe dare spazio da titolare a Jan Klobucar, in ripresa dopo il fastidioso infortunio ai muscoli intercostali. Lo sloveno ha preso sempre più confidenza con il campo nelle ultime settimane, ma per compiere il definitivo salto di qualità ha bisogno di giocare in modo più costante.

Botti potrebbe inserirlo nella formazione dal fischio d’inizio e poi alternare gli altri schiacciatori Mercorio, Yudin e magari anche Ingrosso, come d’altronde ha fatto negli ultimi appuntamenti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.