Gas Sales tiene lontana Grottazzolina (3-1) foto

Più informazioni su

Vittoria da tre punti, dieci lunghezze di vantaggio sulla prima inseguitrice Ortona, undici su Grottazzolina, sconfitta 3-1 al PalaBanca, e su Catania, battuta in casa di Cuneo, il recupero quasi a tempo pieno di Klobucar e tutta la rosa protagonista.

Miglior viatico in vista della gara di mercoledì in Coppa Italia non poteva esserci per la Gas Sales, che si prende il bottino pieno anche con la Videx, formazione che la seguiva in classifica, e chiude a doppia mandata la seconda posizione.

Si inizia con un minuto di silenzio nel ricordo di Carlo Baldini, grande protagonista della pallavolo piacentina scomparso in settimana. Il consigliere comunale Gian Paolo Ultori consegna un mazzo di fiori al fratello e alla sorella fra gli applausi di un PalaBanca in cui Baldini era stato da spettatore fino al 30 dicembre.

Poi si gioca e dal primo punto la Gas Sales mette le cose in chiaro; il 4-1 iniziale ne è la dimostrazione. Copelli è una sentenza a muro e in attacco (trova il 7-4 e il 10-7), poi ci pensa Fei al servizio a regalare un vantaggio consistente ai biancorossi fino al 15-8. Grottazzolina prova una reazione ma il neo entrato Klobucar si regala il muro del 19-13, così alla Gas Sales è sufficiente conservare la velocità di crociera per portarsi avanti 1-0 senza scossoni.

Scende in campo anche la presidente di Lega, Paola De Micheli, a ringraziare tutti coloro che hanno permesso al volley piacentino di rimanere ad alti livelli, quindi nella seconda frazione Grottazzolina parte meglio e l’invasione di Piacenza consegna il 6-4 agli ospiti che sono avanti fino al 14-12.

Ancora una volta è Fei dalla linea dei nove metri, aiutato da Tondo a rete, a firmare il sorpasso biancorosso 15-13. Botti inizia a modificare l’assetto, inserendo Beltrami e Ceccato per il doppio cambio e quindi Klobucar per Mercorio. I padroni di casa guadagnano un break che si amplia con l’attacco di Copelli per il 20-16. Dentro anche Ingrosso e la Gas Sales chiude 25-21.

Sul 2-0 Botti lascia nel sestetto Klobucar per Mercorio, che poi entrerà al posto di Yudin. Stavolta la battuta permette alla Videx di scavare un solco importante, doppio ace consecutivo di Vecchi e 14-10 ospite. Ma Piacenza non ha intenzione di allungare l’incontro e pareggia a 16 grazie a un errore di Grottazzolina.

Si arriva spalla a spalla e il pallonetto di Calarco vale il 20-18, un doppio vantaggio che la squadra di Ortenzi porta fino al termine della frazione.

La tensione sale e Piacenza nella quarta frazione è brava a respingere il tentativo ospite sfruttando ancora una volta il muro (saranno 11 in totale quelli punto): Paris porta avanti i padroni di casa 10-9, poi Tondo trova l’ace (8 in totale quelli di squadra) dell’11-9.

Il confronto rimane in equilibrio, ma la Videx non riesce a recuperare i due punti di svantaggio, che diventano tre quando Centelles non trova il campo per il 20-17 a favore della squadra di Botti. E Yudin mette a terra il definitivo 25-21 che consente alla Gas Sales di allungare ulteriormente in classifica in attesa del confronto casalingo di mercoledì che vedrà Piacenza impegnata contro Reggio Emilia nei quarti di finale di Coppa Italia.

«Sono contento – spiega Massimo Botti – perché ho avuto parecchie conferme e soprattutto siamo migliorati molto rispetto alla gara di domenica scorsa contro Catania. In campo ho visto la mia squadra, con tanti pregi e anche qualche difettuccio. Ma sono soddisfatto perché quando le cose non funzionano come vorremmo non perdiamo mai la testa».

Gas Sales Piacenza – Videx Grottazzolina 3-1

(25-14, 25-21, 22-25, 25-21)

Gas Sales Piacenza: Paris 7, Mercorio 4, Copelli 14, Fei 14, Yudin 15, Tondo 14, Cereda (L), Klobucar 9, Ingrosso 1, Canella 0, Fanuli (L), Beltrami 0, De Biasi 0, Ceccato 0. N.E. All. Botti

Videx Grottazzolina: Marchiani 2, Vecchi 16, Gaspari 4, Calarco 19, Centelles Rosales 6, Cubito 6, Vallese (L), Romiti (L), Pulcini 0, Di Bonaventura 0, Minnoni 0. N.E. Romagnoli. All. Ortenzi

Arbitri: Palumbo, Rossi

Note – durata set: 21′, 26′, 24′, 27′; tot: 98′.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.