Pro Piacenza al capolinea? La Federazione rinvia tutte le gare “Basta raggiri”

Pro Piacenza al capolinea? Il presidente della Figc Gabriele Gravina ha disposto il “rinvio di tutte le gare in calendario della società” e “riservato ogni ulteriore provvedimento qualora perdurasse lo stato di criticità acuitosi negli ultimi giorni”.

Considerato che il prossimo 30 gennaio è in programma il Consiglio Federale nel quale – secondo quanto anticipato dal presidente di Lega Pro Gravina –  “verrà posizione ufficiale contro certe società”, per il club del presidente Pannella, che non si è fermato di fronte a niente nel tentativo di giocare queste ultime due gare, potrebbe essere davvero arrivata la parola fine.

La decisione del presidente federale – comunicata con una nota ufficiale – arriva dopo il rinvio della gara di domenica scorsa contro l’Alessandria.

Una situazione eccezionale e talmente straordinaria che ha spinto il numero uno della Figc a disporre ulteriori verifiche sulla condizione amministrativa e gestionale.

“Considerato lo svincolo in massa dei calciatori, il mancato riconoscimento degli emolumenti dall’inizio della stagione, l’assenza di uno staff medico adeguato e per assicurare il bene primario della sicurezza dei calciatori”, d’accordo con la Lega Pro è stato dunque deciso di attendere l’esito delle verifiche prima di far riprendere l’attività.

“Ho deciso di agire in questo modo – ha detto Gravina – perché non posso tollerare il continuo dileggio verso il campionato e le regole basilari dello stare insieme. Sono stufo di continui raggiri o sotterfugi che sviliscono il sistema, ma prima ancora la dignità degli sportivi”.

“Vanno tutelati il valore della competizione agonistica e coloro, primi fra tutti i tifosi e i calciatori, che sono i veri protagonisti del gioco del calcio”.

Il Pro Piacenza, dopo il rinvio in extremis della partita contro l’Alessandria, era partito regolarmente per in direzione Pistoia per disputare questa sera (mercoledì) il turno infrasettimanale di campionato. In campo – secondo quanto era stato possibile raccogliere – sarebbero scesi gli stessi ragazzini ingaggiati negli ultimi giorni.

Forse anche senza allenatore, viste le dimissioni di Riccardo Maspero e del suo staff e i dubbi sulla possibile presenza in panchina del tecnico francese Gregory Campi che aveva diretto l’allenamento della vigilia.

Nella foto (figc.it) il presidente della Federazione Gravina

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.