Le Rubriche di PiacenzaSera.it - Confapi Industria

Legge di Bilancio tra luci ed ombre, il seminario di Confapindustria foto

Legge di bilancio 2019, Confapi Industria Piacenza fa chiarezza. Lo ha fatto con un seminario che l’altro pomeriggio ha visto confrontarsi, davanti a un pubblico numeroso, i commercialisti Giorgia Giublesi e Massimo Macrì e il consulente del lavoro Marco Trincianti: sotto i riflettori sono finite le novità per il fisco e il lavoro introdotte dalla manovra del governo.

“Gli ambiti toccati dalla Legge sono talmente tanti che gli effetti si vedranno progressivamente – ha spiegato Giublesi insieme a Macrì – nell’applicazione si potranno vedere i pro e i contro: tante sono le agevolazioni, alcune sono positive, altre invece non sono sempre a favore del contribuente. Diciamo che questa manovra offre tanti input che saranno da vagliare”.

A fare loro eco è stato anche Trincianti: “Per ora è abbastanza prematuro esporsi sulle possibilità agevolazioni – ha spiegato il consulente del lavoro – stiamo attendendo i decreti attuativi che prorogano le agevolazioni del Decreto dignità per i prossimi due anni. Sicuramente il tentativo del governo e quello di fare una manovra positiva che permetta di mitigare il costo del lavoro. Se poi questo sia stato fatto lo vedremo”.

Diversi sono stati i temi trattati durante il seminario: il nuovo regime forfettario, le modifiche al regime delle imprese minori, le assunzioni agevolate e i nuovi tassi Inail.

“Questo incontro è utile per dare una panoramica sulle novità e le riconferme della Legge di bilancio – ha spiegato il direttore di Confapi Industria Andrea Paparo – poi spetterà alle aziende approfondire gli aspetti della manovra, ma intanto il seminario fornisce una fotografia puntuale delle principali novità in tema di fisco e lavoro”. (nota stampa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.