Moto Club “Scotti” e “Provini” a sostegno del Telefono Rosa

La delegazione di Piacenza “Livio Scotti” del Moto Club Polizia di Stato e il Moto Club d’epoca “Tarquinio Provini” hanno deciso di sostenere il Centro Antiviolenza – Associazione “La Città delle Donne ” Telefono Rosa Piacenza – che, come noto, si occupa di contrasto alla violenza di genere.

Grazie a una serie di eventi organizzati lo scorso anno, gli appassionati delle due ruote hanno raccolto 2mila e 400 euro consegnati all’associazione e che saranno destinati alle attività a sostegno delle donne che subiscono violenza.

Nella foto la consegna dell’assegno alla presidente del Telefono Rosa di Piacenza Donatella Scardi.

Tutte le operatrici del Centro Antiviolenza “La Città delle donne” – Telefono Rosa Piacenza , unitamente al Direttivo, alle donne e ai bambini ospiti nelle case rifugio – con una nota – “ringraziano di cuore per il contributo gli organizzatori e i partecipanti agli eventi”.

“La raccolta fondi dedicata al Centro Antiviolenza territoriale costituito ed operativo da 23 anni, ha un valore senz’altro rilevante economicamente – viene evidenziato – perché ci permetterà di disporre di una somma che potremo destinare in modo libero e gratificante alle donne e bambini in protezione nelle strutture da noi gestite, ma soprattutto ha un enorme valore che è quello della condivisione, della solidarietà e della fiducia nel nostro operato”.

“La delegazione di Piacenza del Moto Club Polizia di Stato, guidata sin dalla sua costituzione nell’anno 2010 dal Sostituto Commissario Michele Mauro, responsabile dell’Ufficio Minori della nostra Questura, da sempre è impegnata in attività benefiche a favore di chi ha più bisogno.

Nel corso degli anni sono stati raccolti oltre 13.500 euro che sono stati destinati a diverse iniziative in città, ma anche sul territorio nazionale.

Il Moto Club d’Epoca Tarquinio Provini è un’Associazione che riunisce numerosi appassionati di moto d’epoca. L’obiettivo è quello di mantenere vivo il motociclismo d’epoca e coniugare i raduni organizzati con uno scopo benefico.

Anche per quest’anno, come riportato dal Presidente Lorenzo Peveri, è stato deciso di aderire all’iniziativa degli amici del Moto Club Polizia di Stato, per sostenere questa lodevole iniziativa a favore delle donne che vivono momenti di così grave disagio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.