PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coppa Lombardia, successo su Crema per l’Everest Piacenza

Successo esterno in Coppa Lombardia per l’Everest Piacenza Pallanuoto 2018 contro Crema al termine di una partita frenetica fra due formazioni che ben si conoscono.

L’arbitraggio con un metro interventista e l’aggressività delle squadre ha contribuito ai frequenti e rapidi cambi di fronte per i numerosi falli in attacco fischiati dall’arbitro; altre situazioni disciplinari, come espulsioni simultanee, doppie superiorità ed espulsioni definitive hanno contribuito a movimentare la contesa comunque svoltasi in clima di sano agonismo.

Primo quarto: Al termine del primo minuto Piacenza è già in vantaggio grazie ad un rigore conquistato da Merlo e tirato da Bianchi che il portiere avversario riesce solo a deviare. Dopo diverse azioni senza conclusioni, al terzo minuto Zanolli in veloce ripartenza dalla posizione di centrovasca si fa trovare libero e realizza la seconda rete da media distanza.

La squadra locale non riesce a rendersi pericolosa e nell’ultimo minuto di gioco arriva la terza segnatura, questa volta ad opera di Lamoure, che insacca al volo su servizio di Martini.

Secondo quarto: Piacenza sfrutta la prima superiorità del parziale con un tiro ravvicinato di Anceschi che da posto uno viene rapidamente smarcato da Merlo. Non hanno lo stesso esito i due successivi attacchi in vantaggio numerico al contrario di Crema che riesce a concretizzare realizzando la prima delle sue reti.

Piacenza insiste ed in un primo momento, anche per i legni colpiti, non riesce a finalizzare i suoi attacchi ma successivamente allunga di nuovo le distanze con un tiro di Zanolli e con Merlo da centroboa. I giocatori lombardi aumentano intensità e pericolosità e realizzano la seconda rete. L’ultima rete del parziale, ancora di marca ospite, grazie ad un tiro dalla distanza di Branca.

Terzo quarto: Parziale equilibrato in cui Crema segna in apertura ma è Mastrogiovanni con un bel taglio a farsi trovare in posizione vantaggiosa e segnare con abilità.

Piacenza subisce due espulsioni consecutive e la squadra di casa segna nuovamente prima che una rete di Bianchi ponga fine alle marcature del parziale.

Ultimo quarto: Subito Bianchi realizza in apertura, ma Furini, ex di turno, segna con un bel tiro dalla distanza. Prosegue il parziale con una fase caotica dove si segnalano l’espulsione temporanea del portiere di casa per un fallo in uscita, l’espulsione definitiva di Lamoure per proteste e diversi attacchi falliti, anche per sfortuna, da parte lombarda.

Sono invece bravi i ragazzi di Fresia a segnare prima con Merlo e poi con Fanzini ma anche a difendere una doppia inferiorità. E’ Crema a realizzare la rete che chiude l’incontro.

Mercoledì 6 febbraio, nella prima giornata di ritorno, Piacenza ospita Metanopoli.

Coppa Lom – girone 1

Crema – Everest Piacenza Pallanuoto 2018: 6-12 (0-3)(2-4)(2-2) (2-3)

Piacenza Pallanuoto 2018: Bernardi, Branca 1,, Lamoure 1, Martini, Bianchi 3, Merlo 2, Fanzini 1, Zanolli 2, Mastrogiovanni 1, Nani, Anceschi 1, Sartori; all. Fresia

superiorità: Crema 4/8, Piacenza 4/7

rigori: Crema , Piacenza 1/1

L’U20 BATTE LA CANOTTIERI MILANO – Continua la serie positiva di vittorie dell’Under 20 dell’Everest Piacenza Pallanuoto che nella sesta giornata del turno di andata ha visto fronteggiare la Canottieri Milano in una partita non esaltante da punto di vista dello spettacolo, con molte imprecisioni da entrambe le parti.

Da segnalare le ottime prestazioni dei due portieri e la tenacia degli avversari che, pur con una formazione di 9 elementi, sono riusciti a contenere le azioni dei piacentini fino alla quarto periodo di gioco.

Primo tempo: Branca sblocca il risultato con tiro dalla distanza. La partita rimane comunque in fase di stallo fino a due minuti dalla fine quando Zanolli ruba palla (una delle tante rubate) e poi conclude in controfuga. Sul finire Milano accorcia.

Secondo tempo: Il Piacenza conquista subito palla ma non riesce a sfruttare la superiorità numerica conquistata. Continua ancora l’assalto alla porta della Can Milano con un bel tiro di Branca parato. Risponde immediatamente Milano raggiungendo il pareggio.

Sale l’agonismo da entrambe le parti. Bernardi effettua una bella parata e immediatamente dopo Zanolli conquista il vantaggio. Piacenza spreca diverse occasioni e non sfrutta le superiorità ma al termine della frazione Branca si procura con intelligenza un rigore realizzato da Nani.

Terzo tempo:Riparte subito Piacenza con un tiro di Branca parato. Milano si procura un rigore che Bernardi neutralizza. Aumenta l’intensità della squadra ospite inducendo i piacentini a diversi errori, ma Bernardi è bravo a difendere la porta e rendere vani gli attacchi degli avversari.

A un minuto dal termine, Paganuzzi con un bel tiro in rovesciata da centroboa, porta il risultato sul 5 a 3 per il Piacenza.

Quarto tempo – Rimane ancora alto l’agonismo con Milano che seppur con soli nove atleti in distinta non accenna ad arrendersi. Iniziano il periodo in attacco prima con un palo dalla distanza e riescono a ridurre le distanze a 6 minuti dal termine.

Un tafferuglio davanti alla porta ospite, porta alla doppia espulsione degli atleti coinvolti ma continuano gli errori da entrambe le parti. A 2 minuti dal termine le forze della Can Milano calano vistosamente è Piacenza allunga realizzando per tre volte: due con Zanolli ed una con Anceschi.

Prossimo turno per Piacenza mercoledì 23 gennaio alle 22, in trasferta col CUS Geas Milano.

IL TABELLINO

Everest Piacenza Under 20 – Canottieri Milano 8 – 3  (2-1)(2-1)(1-0)(3-1)

Everest Piacenza Pallanuoto 2018: Bernardi, Branca 1, Paganuzzi 1, Vincenzi, Clini , Guasconi, Nani 1, Anceschi 1, Zanolli 4, Malvicini, Panelli, Casella, Paradiso; all. Fresia

Superiorità: Piacenza 0/4, Milano 1/7
Rigori: Piacenza 1/1, Milano 0/1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.