PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallanuoto, l’Under 20 Everest sconfitta a Milano

Comincia con una sconfitta un ciclo di partite impegnative per la squadra Under 20 dell’Everest Piacenza Pallanuoto 2018.

A Milano, con una formazione numericamente ridotta, i ragazzi allenati da Fresia riescono a mantenersi competitivi solo nei primi due quarti, subendo nella parte finale sia per la maggiore aggressività degli avversari che per i problemi di falli dei suoi uomini più pericolosi

Primo tempo – Branca il primo realizzatore dopo un minuto dall’avvio dell’incontro con un tiro a filo d’acqua che passa sotto le mani del portiere milanese. Per Milano arriva subito la rete del pareggio, prima della discutibile seconda espulsione temporanea a carico di Zanolli che limiterà il minutaggio per il resto dell’incontro del capitano della formazione piacentina.

Secondo tempo – Subito in apertura il CUS riesce ad ottenere e realizzare un rigore e poi a raddoppiare le distanze con un tiro che Bernardi non riesce a trattenere. La formazione ospite insiste e Piacenza vacilla, ma resiste con bravura ad una prima inferiorità numerica mentre ha fortuna immediatamente dopo, quando il centro di Milano non riesce, da meno di un metro, a spingere al volo in porta.

A questo punto la reazione con Branca che conquista una superiorità che Zanolli riesce a finalizzare. Di nuovo Branca realizza per la nuova parità che porta alla pausa lunga.

Terzo tempo– Terzo quarto di sofferenza per Piacenza che non riesce a segnare (fallendo un rigore) e che subisce due reti da Milano.

Quarto tempo – Ancora una volta è Branca a segnare ad inizio parziale questa volta con una bella girata da boa che alimenta le speranze dei ragazzi di Fresia. Nella successiva fase di attacco piacentina viene fischiato un fallo grave al numero nove di Milano, a cui viene subito attribuita l’espulsione definitiva per proteste.

L’illusione dura pochi attimi, perchè nei secondi successivi un’espulsione definitiva per gioco violento sanzionata a Branca rimanda Piacenza in difesa. L’inferiorità raddoppia per un espulsione temporanea, dopo la quale Milano riesce a segnare.

Alla ripresa del gioco l’arbitro interrompe l’incontro per verifiche al banco della giuria (errore per non aver fatto rientrare in tempo il sostituto del giocatore piacentino espulso?); le verifiche durano a lungo, e alla fine viene ripetuto l’ultimo attacco lombardo che si conclude, come in precedenza, con rete in superiorità.

Piacenza ormai non ha più energie fisiche e mentali e subisce negli ultimi minuti le ultime due reti di Milano.

Nel prossimo turno Piacenza ospita la capolista Brescia Waterpolo, martedì’ 29 gennaio alla piscina Raffalda alle 20:45.

Under 20 – M, Girone 2

Cus Geas Milano – Everest Piacenza Pallanuoto 2018 8-4 (1-1)(2-2)(2-0)(3-1)

Everest Piacenza Pallanuoto 2018: Bernardi, Branca 3, Paganuzzi, Vincenzi, Losi, Guasconi, Nani, Anceschi, Zanolli 1,, Panelli, Casella,; all. Fresia

Superiorità: Milano 1/8, Piacenza 2/5

Rigori: Milano 1/1, Piacenza 0/1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.