Le Rubriche di PiacenzaSera - Rotary

Rotary Piacenza S.Antonino, incontro sulla fellowship Araci foto

Gruppo Piacentino

(distretto 2050)

IL BLOG

ROTARY PIACENZA S.ANTONINO: INCONTRO SULLA FELLOWSHIP “ARACI” ( Associazione Rotariana Automobili Classiche Italia)

Il 2019 riprende per il Rotary Piacenza S. Antonino presso la sede del Circolo dell’Unione con una conviviale informale dedicata alla conoscenza di una Fellowship rotariana a quattro ruote.

Il socio del club Luca Grassini è stato invitato a condividere con gli altri soci la passione di famiglia per le auto classiche, passione che ha declinato rotarianamente partecipando in questi ultimi anni con successo alle principali manifestazioni di regolarità organizzate in Italia, la Coast to Coast (dal Tirreno all’Adriatico attraversando le regioni centro settentrionali e le rievocazioni della targa Florio in Sicilia).

Partecipazioni che hanno fatto sì che per risultati ed impegno organizzativo sia diventato uno dei cinque componenti del consiglio direttivo di ARACI, Associazione Rotariana Automobili Classiche Italia. La storia dell’associazione, sostanzialmente la costola italiana della Fellowship internazionale di cui è sopra riportato il logo, ed i dettagli dell’attività volta all’organizzazione di eventi motoristici con finalità di beneficenza, è visibile all’indirizzo http://www.araci- italia.it/storia/.

Le Fellowship raggruppano trasversalmente rotariani di diversi club e distretti che hanno passioni, hobby, sport in comune organizzando incontri, convegni, manifestazioni ad hoc per portare a compimento determinati service.

Luca ha quindi illustrato che cosa significa far parte di una Fellowship ed in particolar modo di Araci, che in questo momento, per il livello organizzativo e l’efficacia nei service, ha concentrato l’attenzione dei responsabili e di numerosi soci internazionali.

Ovviamente il connubio italiano di paesaggio, clima, storia unitamente al mondo delle auto storiche non può che attrarre e la possibilità di fare del bene anche nei momenti di svago fa il resto per una totale soddisfazione dei partecipanti.

Abbiamo avuto il piacere di vedere una completa documentazione fotografica a testimonianza delle partecipazioni di Luca negli ultimi anni, con l’alternarsi di navigatori del calibro del padre di Luca, Giulio Cesare Grassini, di Edwige e ultimamente anche del socio Massimiliano Bergamaschi che parteciperà con un suo veicolo nel 2019 alla Coast to coast (qui un link alle precedenti edizioni con un dettagli dei service svolti http://www.araci-italia.it/2018/01/11/rotary-coast-to- coast-2018-2/ ).

Per gli e appassionati di auto storiche è iniziata una nuova stagione potenzialmente ricca di eventi e quindi di possibilità di fare del bene.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.